Tempo di lettura: 4 minuti
locandina congresso astrologia
La locandina dell’evento

LECCE – Quante volte col naso all’insù abbiamo sognato l’infinito e quante volte guardando il cielo abbiamo sperato che lassù tra le stelle ci fosse una soluzione ai nostri affanni? E quante mattine al bar, nell’attesa del caffè, abbiamo aperto la pagina del giornale per leggere il nostro oroscopo sperando in una speranza che allontanasse la paura di non farcela? È affascinante l’Astrologia, per tutti, anche per i più scettici, che ancora non sanno che gli antichi la definivano “regina delle scienze”. Ed è proprio l’Astrologia, quella seria la protagonista, per quattro giorni, del “Festival dell’Astrologia del Salento e del Sud Adriatico”: il congresso nazionale del CIDA (Centro Italiano Discipline Astrologiche, www.cida.net), in programma a Lecce, presso Palazzo Turrisi, dal 21 al 24 marzo (dalle 9.30 alle 17.30) nell’ambito della sedicesima edizione della rassegna “Itinerario rosa 2015”, promossa dal Comune di Lecce.
L’evento è organizzato dalla delegazione leccese del CIDA, presieduta da Iuly Ferrari, e dall’associazione Kosmos – Accademia Stellium Salento; sarà la giusta occasione per conoscere e divulgare questa nobilissima  materia.

Tanti sguardi, un solo cielo è il titolo della “quattro giorni” che sarà dedicata a rileggere le antiche discipline alla luce della modernità culturale del nostro territorio, delle tante scuole di pensiero e degli studi specifici che ci riportano ad altri mondi, culture, popoli. E sullo sfondo ci saranno numerosi altri contorni “stellari”, dalla presentazione di libri a momenti di meditazione e di confronto tra associazioni.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Lecce, Paolo Perrone, e dell’assessore alla Cultura Luigi Coclite, e il benvenuto del presidente nazionale CIDA Dante Valente e della delegata Iuly Ferrari, sabato 21 alle ore 9.30 si apriranno i lavori; l’ingresso è libero ma la prenotazione è d’obbligo.

Di seguito il programma del Congresso:

IMG_20150314_145829dopo i saluti si entrerà  quindi nel vivo con le relazioni di Grazia Bordoni e Paolo Quagliarella, Enzo Barillà, Giancarlo Ufficiale, Fabrizio Corrias, Nunzia Meskalila Coppola, Giovanni Pelosini, Antonio Capitani, Margherita Fiorillo, Maria Grazia La Rosa e Lucia Bellizia. I lavori continueranno nel primo pomeriggio (dalle 14.30 alle 17.30) con gli interventi di Massimiliano Gaetano, Sara Chelli e quelli dei partecipanti al concorso “Voci nuove” Daniela Di Menna, Alessandro Scrocco e, in coppia, Leda Cesari e Dora Garzya.
A seguire, alle 17.45, la presentazione del libro di Nunzia Meskalila Coppola “La Luna e le sue Dee” (Casa Editrice Capone) e poi “La salute attraverso lo yoga”, momento di meditazione per rilassare il corpo e la mente a cura di Giusi Toma (terapeuta esoterica Scuola Energheia di Modena). Poi, a partire dalle 18.15, la flautista Giorgia Santoro nel concerto per flauti & live electronics intitolato “Déjà vu”, e alle 20.30 tutti “A cena con l’astrologia” (all’8più Hotel; per prenotazioni ) con menu ispirato ai quattro elementi (fuoco, terra, aria, acqua) a cura dello chef Matteo Calò (per info e prenotazioni 0832.306686 e bookinglecce@8piuhotel.com).

Domenica 22 il congresso ripartirà alle ore 9.30 con le relazioni di  Dante Valente, Stefano Vanni, Erik van Slooten, Vittorio e Caterina Ruata, Sonja van Slooten, Settimio Staniscia,  Marco Gambassi, Francesco Astore, Elda Fossi, Franca Mazzei, Cristina Caretta, Giacomo Albano,  Chiara Capone. Per la sezione “Filosofia” interverrà invece l’esperta Erika Ranfoni; per “Astrologia e Medicina” la dottoressa Antonia Di Francesco; per la sezione “Mistero” il presidente dell’Associazione Italiana Ricercatori del Mistero Mario Contino e Paride Pino, con i quali, alle 16.10, gli astrologi potranno gustarsi una “Passeggiata virtuale nella Lecce esoterica”. Dalle 17.30 in poi, ancora, spazio agli scambi culturali “liberi” attraverso tavole rotonde, confronto tra associazioni, presentazione di libri e quant’altro da parte di tutti coloro che intendono far conoscere i propri lavori. Gran finale alle 18.15 con la presentazione del libro “Il punto dell’Astrologia” di Enzo Barillà (Libreria Limerrima) e  alle 19 aperi-cena astrologico-musicale  “La Luna lo sa”, con la voce di Pino Ingrosso, presso il caffè-ristorante “All’Ombra del Barocco – (con menu ispirato alle quattro fasi lunari (Corte dei Cicala, Lecce; per info e prenotazioni 0832.245524).

Lunedì 23 e martedì 24 marzo dalle ore 16.30 alle 20.30 e sempre a Palazzo Turrisi, si terrà un laboratorio/corso formativo di base per l’apprendimento della cultura astrologica, con lezioni di astronomia di base, mitologia, simbolismo dei glifi dei pianeti e dei segni zodiacali, storia e filosofia, tecnica di base, esempi pratici sul tema natale dei partecipanti. Le lezioni saranno tenute da docenti iscritti all’Albo nazionale degli astrologi CIDA, per l’esercizio della professione astrologica (per informazioni e iscrizioni CIDA, Centro Italiano Discipline Astrologiche – Delegazione di Lecce, via Michele Laporta, 9; tel. 0832.350457, 389.1836553, 347.3142925; e-mail julyferrari@inwind.itiulyferrari9@gmail.com).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.