Tempo di lettura: 1 minuto
vicedomini casarano nardò
Carlo Vicedomini, faro del centrocampo neretino

NARDÒ (di G. De Pandis)- Il calore del vicino pubblico del “Giovanni Paolo II” per proseguire la lotta al vertice a distanza con il Francavilla impegnato nell’insidiosa trasferta di Vieste. Il Nardò si prepara alla sfida casalinga col Mola, compagine che arriverà più che agguerrita in terra salentina per strappare punti importanti per raggiungere la zona playoff. Mister Nicola Ragno dovrà fare i conti con le assenze di Anglani e Palazzo, entrambi appiedati dal giudice sportivo. Alle defezioni del difensore cistranese e dell’esterno ex Bisceglie però si frappongono i rientri di Rana e Fiorentino, pronti a prendersi un ruolo importante nella scalata finale di questo Toro. Insieme a loro, il gruppo granata ha ritrovato anche l’estremo difensore Giuliano Picco, ritornato in carreggiata dopo il lungo stop. Nella retroguardia dovrebbe quindi aprirsi una porta per capitan Alessio Antico, pronto a rindossare la fascia al braccio nel suo campo in una partita importantissima per il “suo” Nardò. A centrocampo, l’assenza di Palazzo, con Palmisano ancora in differenziato, dovrebbe essere sopperita con lo spostamento di Corvino sulla linea dei centrocampisti; l’arretramento dell’attaccante di Caprarica sulla linea mediana dovrebbe però essere accompagnato dal rientro dal 1’ di Rana, affiancato all’ariete Vicentin.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.