Tempo di lettura: 1 minuto

Lecce-casertana Salvi e avversariLECCE (di Car. Tom.) – Archiviata la sofferta ma meritata vittoria casalinga con il Messina, la terza di fila con Alberto Bollini sulla panchina giallorossa, il Lecce è atteso da un trittico di partite che potrebbero essere decisive per consolidare il terzo posto nei playoff e per capire a cosa capitan Miccoli e soci possono aspirare. Domenica, con fischio d’inizio alle ore 16:00 i salentini saranno ospiti della Casertana allo stadio “Alberto Pinto” (con i falchetti che devono e vogliono dimenticare prima possibile la debacle subita domenica scorsa a Matera), poi  saranno attesi dagli impegni casalinghi ravvicinati contro Juve Stabia (venerdì 6 marzo alle ore 20:45) e Salernitana. Tre gare consecutive, sicuramente vietate ai deboli di cuore, che saranno fondamentali per stabilire alcuni equilibri della classifica del girone C di Lega Pro Unica. Un campionato che si sta rivelando dalle infinite difficoltà, dove non esistono partite facili, anche a causa delle retrocessioni previste in questa stagione. L’obiettivo stagionale per i giallorossi ormai è quello dei playoff, con l’imperativo di pensare partita dopo partita e sempre alla ricerca dei fatidici tre punti. Per la trasferta campana sarà ancora 4-3-3 per gli uomini di Bollini, con la rosa tutta a disposizione (Filipe Gomes, Salvi e Caglioni hanno smaltito lo stato influenzale. Vinetot e Doumbia hanno recuperato, invece, dai rispettivi infortuni), eccezion fatta per il centrocampista uruguaiano Mariano Bogliacino ancora alle prese con il problema al polpaccio destro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.