Tempo di lettura: 2 minuti
Starita Nardò
Ernesto Starita, terzino del Nardò

NARDÒ (di G. De Pandis)- A otto giornate dalla fine della regular season prosegue la lunga corsa verso la Serie D di Virtus Francavilla e Nardò, protagoniste di un entusiasmante testa a testa che vedrà la sfida campale tra le due compagini domenica prossima proprio in quel di Francavilla Fontana. L’avvicinamento al match d’altissima quota però non deve assolutamente distrarre il Nardò dalla tappa di questa domenica, quando al “Giovanni Paolo II” arriverà la Libertas Molfetta. I biancorossi di mister Lanza, sconfitti in casa per 3-1 all’andata, sono in lotta per un posto nella griglia playoff, in quanto ora occupano la quinta piazza del campionato a 35 lunghezze in coabitazione con lo Sporting Altamura, a un punto dalla terza classificata Vigor Trani e a due dal duo di inseguitrici Mola-Novoli. Il derby vinto allo “Specchia” di Galatina ha rimesso in carreggiata il Nardò, ora chiamato alla vittoria contro il Molfetta. La capolista Francavilla, reduce dalla vittoria contro la Vigor Trani, sarà di scena a Bitonto, terreno ostico per tutte le squadre di questo campionato: i bitontini hanno poi un conto aperto con la squadra del presidente Magrì, data la vittoria a domicilio raccolta nel match d’andata.

Mister Ragno dovrà fare i conti con l’annoso problema delle diffide, infatti, saranno in quattro i big a rischiare l’assenza a Francavilla: Anglani, Vicedomini, Vicentin e Rana al prossimo “giallo” sconteranno la giornata di squalifica; a tal riguardo l’allenatore ex Andria probabilmente potrebbe centellinare il loro impiego, anche se a complicare la situazione ci sono le condizioni non perfette di Rana e Fiorentino e la quasi sicura defezione di Palmisano.

La difesa a quattro potrebbe quindi registrare il ritorno di capitan Antico, pronto a prendere il posto di Anglani al fianco di Montrone, con le solite giovani frecce Mancarella e Starita sulle fasce. A centrocampo, stesso rischio per Carlo Vicedomini, comunque destinato a prendere in posto in cabina di regia insieme a Papi, dato il difficile recupero di Fiorentino. Le corsie esterne saranno presidiate dal duo che ha ben figurato a Galatina: Palazzo a destra e Caporale a sinistra. Vincenzo Corvino sorreggerà poi l’ariete Sebastian Vicentin. Se Ragno optasse per il turno di riposo per l’argentino, si potrebbe aprire la via all’inedito duo d’attacco “leggero” Palazzo-Corvino, con Rana pronto a subentrare a causa delle non perfette condizioni, e De Giorgi a scalare sulla linea mediana del campo. Un’altra alternativa può essere rappresentata dalla carta De Razza, al rientro dopo la squalifica.

 

Il programma della 23° giornata

Ascoli Satriano – Ostuni

Atletico Vieste – Galatina

Bitonto – Virtus Francavilla

Casarano – Novoli

Castellaneta – Hellas Taranto

ACD Nardò – Libertas Molfetta

Sporting Altamura – SudEst Locorotondo

Virtus Trani – Atletico Mola

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.