Tempo di lettura: 1 minuto

U carnevale de na fiataMIGGIANO – L’Assessorato alla Cultura del Comune di Miggiano, in collaborazione e con la partecipazione della Pro Loco, ha organizzato la VI edizione de “U Carnevale de na fiata“. La manifestazione carnascialesca, dopo l’inaugurazione di sabato scorso che ha visto la partenza della sfilata attraversato le principali strade della cittadina, l’esibizione di carri, gruppi e maschere, si chiuderà domani pomeriggio con altre iniziative riservate a grandi e, soprattutto, bambini.

Come nelle precedenti cinque edizioni, organizzate direttamente dall’Amministrazione comunale, il Carnevale miggianese si propone di ripresentare e rinvigorire i classici vecchi riti, come “L’estrema unzione”, “Lu funerale du Carnevale” e “U mitu de la Caremma”.

Domani, ultimo giorno di Carnevale, alle ore 17:00, presso il Padiglione Ottagonale del Quartiere Fieristico si svolgerà il “Veglione di Carnevale” festa in maschera per i bambini, ad ingresso libero, con coriandoli e trombette in regalo e, inoltre, clown, Minnie e Topolino, cioccolata calda, pop corn e zucchero filato per tutti, per un’iniziativa animata dai membri dell’Associazione “Cuore e mani aperte verso chi soffre” – onlus.

Il ricavato della serata sarà devoluto al progetto “Bimbulanza” e, per l’occasione, “Sorrisi in Bus” sarà a disposizione per il trasporto di bambini diversamente abili, info 328.4042069 (Clown Ponga).

La Pro Loco Miggiano si è costituita da poco più di un paio di mesi, eleggendo Alessandra Surano a presidente, spinti dall’entusiasmo e dalla voglia di adoperarsi per il bene del paese, con l’obiettivo di ottenere gli stessi risultati positivi nella promozione del territorio, che gli altri sodalizi analoghi hanno ottenuto con il loro operato sui territori e sulle collettività nelle quali sono insidiati da molto tempo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.