Tempo di lettura: 2 minuti
imagesP9UCHWA3
Libri in culla, immagine web

LECCE – Questa mattia  alle ore 11, a Palazzo Adorno a Lecce, c’è la presentazione di Libri in culla, l’iniziativa dedicata ai nuovi nati nei Comuni del Salento.

 Un evento, che mira ad avvicinare alla lettura i bambini, promosso dalla Provincia di Lecce, dal Ministero dei Beni Culturali- Centro per il Libro e la Lettura e dalla società “Arcus” (Arte, Cultura, Spettacolo).

 Partendo dalla considerazione che leggere libri ai bambini, sin dalla più tenera età, non può che aiutarli ad aprire la mente e a realizzare i loro sogni, da sabato 21 febbraio e fino a domenica 1 marzo, verranno donati libri ai bambini nati nel 2014 nei Comuni (59) che hanno aderito al progetto: Acquarica del Capo, Alessano, Alezio, Alliste, Andrano, Aradeo, Arnesano, Bagnolo del Salento, Calimera, Campi Salentina, Caprarica di Lecce, Carmiano, Carpignano Salentino, Castrì, Castrignano dei Greci, Castrignano del Capo, Cavallino, Collepasso, Copertino, Corigliano d’Otranto, Cursi, Galatina, Galatone, Gallipoli, Lecce, Leverano, Lizzanello, Maglie, Martano, Matino, Melendugno, Melissano, Melpignano, Minervino di Lecce, Monteroni, Montesano Salentino, Muro Leccese, Nardò, Neviano, Otranto, Porto Cesareo, Racale, Ruffano, Salice Salentino, Salve, San Cesario di Lecce, San Donato di Lecce, Sannicola, Sogliano Cavour, Specchia, Spongano, Sternatia, Supersano, Taurisano, Trepuzzi, Tricase, Tuglie, Veglie, Zollino.

 A presentare tutti i particolari dell’iniziativa e il calendario degli eventi saranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il vice sindaco del Comune di Lecce Carmen Tessitore, il dirigente del Servizio Politiche Culturali e Sistemi museali Massimo Evangelista e la referente  del progetto Valeria Dell’Anna. Sono stati invitati sindaci, pediatri, operatori degli asili nido, scuole dell’infanzia e biblioteche dei Comuni partecipanti.

Durante le giornate dedicate alla distribuzione dei libri, i genitori potranno trovare informazioni sull’importanza della lettura ad alta voce, al fine di migliorare lo sviluppo cognitivo del bambino e la stessa relazione con il proprio figlio; inoltre, saranno fornite utili indicazioni su come e quando leggere ai bambini e suggeriti gli strumenti per scegliere i libri giusti e i luoghi da raggiungere per arricchire le esperienze di lettura familiare.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.