Tempo di lettura: 5 minuti

Lecce-SavoiaLECCE (di Italo Aromolo) – L’imperscrutabile verdetto della storia pare già scritto, almeno stando agli annuari del calcio. Lecce-Savoia finirà con la vittoria del Lecce, come è sempre stato negli ultimi 60 anni di sfide? A più tardi l’ardua sentenza. Intanto non ci spera il Savoia, che si presenta al “Via del Mare” con l’obiettivo di porre fine al maleficio che l’ha vista sconfitta negli 8 precedenti disputati in Salento. L’impressionante bilancio dei gol (21 fatti ed 1 subito per il Lecce) è più che una sfera di cristallo per capire come i vani sussulti oplontini siano stati spesso soppiantati dalle grosse risate salentine.

A cominciare dall’ultimo precedente, in cui il Lecce di mister Giampiero Ventura lasciò solo l’onore delle armi ai bianchi di bomber Eupremio Carruezzo, attualmente direttore generale del club. Era il campionato di Serie C 1995/’96 ed i giallorossi, involati a briglie sciolte verso le vette della Serie B, si imposero per 3-0 grazie alla doppietta di Mino Francioso ed al gol di Francesco Palmieri. Nell’equipe di mister Orazi figuravano il futuro centrocampista giallorosso Luca Evangelisti e l’ex di turno, Simone Altobelli, difensore del Lecce nei cinque anni precedenti.

Caterve di gol seppellirono la squadra di Torre Annunziata (allora chiamata Torrese) anche nella sfida del 1948: nel campionato di Serie B, il Lecce dell’allenatore barese Raffaele Costantino dilagò fino ad un pesantissimo 6-0. Mattatori del tiro a bersaglio furono con un poker Luigi Silvestri, settimo goleador più prolifico della storia dell’U.S.Lecce, e con una doppietta Pietro De Santis, primo calciatore leccese a vestire la maglia della Nazionale.

Stessa piega nell’altro precedente in Serie B, nonché primo in assoluto, nell’aprile del 1947: l’attaccante leccese Aurelio De Marco, fattosi conoscere alle cronache con il nome del campione di atletica leggera Pavesi per sfuggire al padre che voleva indottrinarlo alla professione di farmacista, realizzò due gol e costrinse gli oplontini di mister Compiani ad issare bandiera bianca (2-0).

L’attaccante Gianpaolo Rossi è stato l’unico calciatore del Savoia a segnare un gol contro il Lecce: il suo giorno fortunato fu il 17 ottobre 1965, quando i giallorossi riuscirono a imperversare con un secco 3-1 a firma di Russo, Ganarda e Mainardis.

De Canio, Tiribocchi, Cipriani: capitolo doppi ex. Tra i grandi del passato che hanno ottenuto il meglio dei propri successi sportivi sull’asse Torre Annunziata-Lecce, il tecnico materano Gigi De Canio è rimasto nel cuore di entrambe le tifoserie per aver firmato due promozioni da record: alla prima esperienza da allenatore professionista (1993-1995), vinse il campionato di Serie C/2 alla guida del Savoia, sancendone il ritorno in terza serie dopo vent’anni di purgatorio dilettantistico; quindici anni dopo, condusse il Lecce nell’Olimpo del calcio con uno storico primo posto nel campionato di Serie B, raggiungendo poi l’anno seguente la permanenza nella massima serie con una giornata d’anticipo.

Anche Simone Tiribocchi ha lasciato il Salento con una promozione in Serie A alle spalle: i suoi 19 gol in campionato valsero il successo ai play-off del Lecce di mister Giuseppe Papadopulo. La vittoria degli spareggi-promozione non riuscì ad un “Tir” in versione oplontina che, con la maglia del Savoia addosso, realizzò soltanto 3 gol in Serie C/1 nella stagione 1998/’99.precedenti Lecce-SavoiaNella gara di oggi saranno due gli ex della partita, entrambi in casa Savoia: il bomber Giacomo Cipriani, nessun gol nei sei mesi leccesi nella stagione di Serie A 1999/2000, e il portiere Raffaele Gragnaniello, in Salento anche lui soltanto per sei mesi (nel 2010) senza scendere in campo nemmeno una volta.

Di seguito i più importanti calciatori e/o allenatori che hanno militato sia con il Lecce che con il Savoia:

  • Simone Altobelli, difensore del Lecce tra il 1990 e il 1995 e difensore del Savoia nella stagione 1995/’96
  • Paolo Baldieri, attaccante del Lecce tra il 1991 e il 1995 e attaccante del Savoia nella stagione 1996/’97.
  • Luigi De Canio, allenatore del Savoia tra il 1993 e il 1995 e allenatore del Lecce tra il 2009 e il 2011
  • Giacomo Cipriani, attaccante del Lecce nel 2000 e attuale attaccante del Savoia.
  • Luca Evangelisti, centrocampista del Savoia nella stagione 1995/’96 e centrocampista del Lecce nella stagione 1996/’97.
  • Raffaele Gragnaniello, portiere del Lecce nel 2010 e attuale portiere del Savoia.
  • Renato Greco, attaccante del Lecce tra il 1998 e il 2000 (con un prestito semestrale a Monza) e attaccante del Savoia nella stagione 2000/’01.
  • Francesco Marino, attaccante del Savoia nella stagione 1992/’93 ed attaccante del Lecce nella stagione 1999/2000.
  • Giovanni Improta, centrocampista del Lecce tra il 1980 e il 1982 ed allenatore del Savoia nella stagione 1995/’96.
  • Giuseppe Rizza, ala del Lecce nella stagione 1931/’32 e ala del Savoia tra il 1932 e il 1934.
  • Generoso Rossi, portiere del Savoia nella stagione 1998/’99 e portiere del Lecce nella stagione 2002/’03.
  • Orazio Russo, attaccante del Lecce tra il 1993 e il 1996 ed attaccante del Savoia nella stagione 1998/’99.
  • Pietro Santin, ala del Savoia tra il 1966 e il 1969 ed allenatore del Lecce nelle stagioni 1978/’79 e 1986/’87.
  • Mariano Stendardo, difensore del Lecce nel 2004 e difensore del Savoia nella stagione 2013/’14.
  • Alberto Savino, difensore del Savoia nelle stagioni 1989/’90 e 2005/’06 e difensore del Lecce tra il 1999 ed il 2003.
  • Simone Tiribocchi, attaccante del Savoia nella stagione 1998/99 ed attaccante del Lecce tra il 2007 ed il 2009.

Calcio e storia: accadeva che… Di seguito, alcuni avvenimenti storici che si sono intrecciati con il primo precedente tra Lecce e Savoia, disputato il 20 marzo 1947:

  • Fine della Seconda Guerra Mondiale: gli Alleati consegnano il Trattato di Pace all’Italia a condizioni fortemente punitive.
  • L’Etiopia ottiene l’indipendenza dall’Italia.
  • In Italia, l’Assemblea Costituente approva la Costituzione della Repubblica Italiana.
  • Nasce il Fondo Monetario Internazionale.
  • Francisco Franco sale sul trono di Spagna.
  • Fausto Coppi vince il 30esimo giro d’Italia.
  • L’ONU dà vita allo stato di Israele.
  • Nascono Elton John, Morgan Freeman, Johan Cruijff e Albertino Bigon.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.