Tempo di lettura: 5 minuti
antonio tesoro
Antonio Tesoro, D.S. dell’U.S. Lecce

LECCE (di Carmen Tommasi) – A bocce finalmente ferme, oggi è tempo di pagellone sul calciomercato in entrata ed in uscita dell’U.S.Lecce che si è chiuso ieri sera alle 23:00. Come in ogni chiusura di sessione, tra i tifosi impazza il dibattito sulla reale consistenza tecnica che gli acquisti possono dare alla rosa giallorossa, visto che ila rincorsa alle posizioni di vertice della classifica si è già leggermente complicata dopo la pesante ed inaspettata sconfitta di sabato scorso al “Granillo” contro la Reggina che ha portato all’esonero del tecnico Dino Pagliari. Proviamo a dare un voto ai nuovi arrivati, in base al curriculum ed all’apporto potenziale per la stagione ormai in corso. Il mercato non è tuttavia definitivamente chiuso, perchè si può acquisire il cartellino di tutti i calciatori svincolati.

DIRETTORE SPORTIVOAntonio Tesoro 6: ERRORI RIMEDIATI? Il diesse giallorosso vive di “pane e calcio”, è innamorato di quei giocatori che sanno dare del tu al pallone e di chi ha qualità. Per Tesoro junior il bottino, però, non è dei migliori al terzo campionato di fila come direttore sportivo; con la squadra che ora finalmente può sentire più sua, perché in estate interamente costruita da lui, mantenendo più del 70 per cento della rosa della passata stagione per tentare, ancora una vota, il salto di categoria. La maggior parte delle scelte fatte in estate si sono rilevate fallimentari o meglio, i giocatori acquistati non hanno reso secondo le aspettative. Tutti elementi che piacevano molto al responsabile tecnico dei salentini, ed a dire il vero anche alla piazza, a partire da Alessandro Carrozza, Luigi Della Rocca, Filippo Carini e Nicolò Donida, tutti ceduti. In entrata sono arrivati elementi di qualità e di prospettiva che hanno ringiovanito la rosa e che, soprattutto, potranno portare aria nuova in uno spogliatoio instabile: in primis i due arrivati dal Catanzaro, Di Chiara e Scuffia, l’esterno Eric Herrera dalla Paganese, il promettente Andrea Beduschi dal Monza e gli ultimi acquisti conclusi ieri:  l’attaccante sinistro Carlos Embalo, la punta 20enne Jacopo Manconi e la seconda punta Gustavo Di Mauro Vagenin che, nonostante la giovane età, vanta di un curriculum di tutto rispetto. Con la squadra così ringiovanita, grazie ai sette nuovi arrivati (21.8 come media la loro età), si spera di poter dare una svolta positiva al campionato. NUOVA LINFA VERSO IL SOGNO.

VOTO CESSIONI 5.5: ROSA BEN SFOLTITA. In uscita ci sono state le cessioni di Marco Rosafio (Forlì), Filippo Carini (a titolo definitivo all’Aquila), Erminio Rullo (a titolo definitivo al Messina), Nicolò Donida (a titolo definitivo alla Paganese) Dario D’Ambrosio, Gilberto Martinez (entrambi i difensori si sono trasferiti a titolo definitivo al Monza), quella di Alessandro Carrozza (alla Juve Stabia in prestito con diritto di riscatto) e quella di Luigi Della Rocca (a titolo temporaneo al Novara). Bene e più che positivo il fatto di aver sfoltito la rosa, ma un giocatore come Gilberto Martinez probabilmente non doveva esser ceduto, perché ha sempre garantito ordine, professionalità ed esperienza al reparto arretrato. Così come, forse, è stato un azzardo cedere un elemento come Sandro Carrozza alla Juve Stabia, una delle diretti concorrenti, al momento, del Lecce per un posto in paradiso. Lotito docet… AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.

Tommaso Scuffia 6: BUNKER MARCHIGIANO. Chiuso dal portierone Giacomo Bindi al Catanzaro, il gigante di Macerata, classe ’91, è arrivato in giallorosso con l’entusiasmo di chi sa di avere una possibilità importantissima per la sua carriera. La qualità non manca: ad maiora. MANI SICURE.

Andrea Beduschi 6: MURO IN ERBA. Arrivato dal Monza, il terzino destro di Treviglio adattabile a centrale, nonostante la giovane età, è un elemento di cui poter fare affidamento grazie alla sua grinta e voglia di fare. Con i brianzoli nella prima parte del campionato è stato per media voti quasi sempre uno dei migliori in campo. PIEDI PER TERRA E PEDALARE: ECCO “BEDU”.

Gianluca Di Chiara 6.5: SOLDATINO. L’ex Catanzaro, terzino sinistro di prospettiva, è pronto a subentrare in ogni momento della stagione e, sin da subito, si è mostrato disponibile e pronto all’impiego soffiando domenica scorsa contro i calabresi il posto da titolare al più esperto uruguaiano Walter Lopez. TUTTI IN “CRESTA” SULL’OUT SINISTRO.

Eric Herrera 6.5: PICCOLI TALENTI CRESCONO. Arriva a Lecce a titolo definitivo dalla Paganese con la voglia di diventare importante per la maglia giallorossa: superlativa la prima uscita ufficiale con gol e assist, meno buona la seconda gara con la Reggina così come quella di tutta la squadra. Esterno alto di centrocampo che può giocare su entrambe le fasce, anche se per caratteristiche preferisce l’out sinistro per poi rientrare e provare la conclusione di destro. Adattabile a trequartista o seconda punta, l’ex azzurrostellato è veloce, molto tecnico e abile nel dribbling. CROSS E DRIBBLING PANAMENSI PER BOLLINI.

Carlos Embalo 6: CORRI RAGAZZO, CORRI. Attaccante sinistro classe 1994, arrivato a titolo temporaneo da Carpi, ma di proprietà del Palermo, sarà un’altra pedina fresca per il nuovo allenatore Alberto Bollini sulle corsie esterne: un jolly duttile che può all’occorrenza fare anche l’ala destra oltre alla naturale posizione sulla fascia opposta. FRECCIA NERA SUPER VELOCE.

Jacopo Manconi 6.5: BABY DI PROSPETTIVA. La punta 20enne arriva in giallorosso, a titolo temporaneo dal Novara, con l’obiettivo di rimpiazzare il ceduto e deludente Luigi Della Rocca, partito proprio alla volta del Piemonte. Vuole e sogna di dare il massimo, come ha dichiarato sul suo profilo ufficiale di facebook: “chi vivrà vedrà”. PROMESSA DI LUSSO.

Gustavo Di Mauro Vagenin 6: PIEDI FATATI. Il brasiliano è una seconda punta, arrivato anche lui dal Novara a titolo temporaneo. Classe 1991, è stato uno dei protagonisti della scalata della Salernitana, squadra che ha puntato su di lui nel 2011 prelevandolo dall’Audax, formazione sudamericana. “Cosa” questa che sta facendo anche il Lecce. SAMBA IN AVANTI.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.