Tempo di lettura: 3 minuti

elezioni Sindaco dei ragazzi3LECCE – Marina Romano della Scuola media Ascanio Grandi di Lecce è il nuovo sindaco dei ragazzi del Comune di Lecce. È stata eletta ieri pomeriggio durante la prima riunione del Consiglio, alla presenza del sindaco Paolo Perrone, della vicesindaco Carmen Tessitore e del presidente del Consiglio comunale, Alfredo Pagliaro.

Ma per la prima volta in assoluto da quando è stato istituito il Consiglio dei ragazzi si è dovuto ricorrere al ballottaggio per stabilire chi sarebbe stato il sindaco dei ragazzi. Con venti voti Marina Romano è riuscita a spuntarla su Paolo De Carlo dell’Istituto Stomeo Zimbalo, fermatosi a dieci, nominato vicesindaco.

Il sindaco dei ragazzi, dopo aver pronunciato la formula del giuramento e ricevuto la fascia tricolore dal vicesindaco Carmen Tessitore, si è impegnata pubblicamente ad attuare, nel corso della consiliatura 2014/’15 e 2015/’16, il programma amministrativo di tutto il Consiglio comunale dei ragazzi.

Prima dell’elezione di sindaco e vicesindaco sono stati proclamati i 33 consiglieri comunali che sono entrati a far parte dell’assemblea cittadina.                                                                                                                                             

Di seguito l’elenco completo con l’indicazione della rispettiva scuola di provenienza:

1ROSATO ELENAC. BATTISTI
2MARAZIA TOMMASOC. BATTISTI
3PISANELLI LORENZOE. DE AMICIS
4GARZIA DANIELEE. DE AMICIS
5SOLOMBRINO MATTEOS. CASTROMEDIANO
6BUCCARELLA PIERGIORGIOS. CASTROMEDIANO
7FERROCINO ALESSANDRAL. TEMPESTA
8BURSOMANNO GIULIAL. TEMPESTA
9CAPOZZA GIULIAQ. ENNIO
10SPONGANO GIAMMARIAQ. ENNIO
11MARASCO LAURAQ. ENNIO
12ROMANO MARINAA. GRANDI
13GRECO LORENZOA. GRANDI
14NEGRO MATTEAI.C. ALIGHIERI – DIAZ
15PASSIONE LETIZIAI.C. ALIGHIERI – DIAZ
16DELLA CIANA GABRIELEI.C. ALIGHIERI – DIAZ
17DE CARLO PAOLOI.C. STOMEO – ZIMBALO
18MACRI’ LUIGII.C. STOMEO – ZIMBALO
19PETRUCELLI MARCOI.C. STOMEO – ZIMBALO
20IMPERATO LORENZOI.C. AMMIRATO – FALCONE
21TAMMA EDOARDOI.C. AMMIRATO – FALCONE
22VINCIGUERRA ALESSANDROI.C. AMMIRATO – FALCONE
23GRIECO RAFFAELEI.C. GALATEO – FRIGOLE
24ALLEGRINI GRETA ANNAI.C. GALATEO – FRIGOLE
25CALCAGNILE AURORAI.C. GALATEO – FRIGOLE
26TRAMACERE PIETRO ANGELOIST. MARCELLINE
27GIURI ANDREAIST. MARCELLINE
28GATTO GIOVANNICUORE IMM. DI MARIA
29SAURO ANGELOCUORE IMM. DI MARIA
30PENNETTA GIANNIFILIPPO SMALDONE
31CALASSO EMMAFILIPPO SMALDONE
32TARANTINO FEDERICODISC. DI GESÙ EUCARISTICO
33GHIONNA GIUSEPPEDISC. DI GESÙ EUCARISTICO

Paolo Perrone

“Se dovessero votare solo i ragazzi al di sotto dei dodici anni avrei il cento per cento delle preferenze”, ha esordito con questa battuta il sindaco Paolo Perrone. “In quest’anno scolastico – ha spiegato il primo cittadino leccese – ho visitato tutte le scuole elementari e medie. Bambini e ragazzi mi hanno salutato sempre affettuosamente e continuo a ricevere lettere e disegni realizzati da loro. Fare il sindaco oggi è bello ma molto difficile tanto che spesso mi chiedo: ‘Ma chi me lo fa fare? Ebbene, la risposta me la date voi, quando vi incontro capisco che vale davvero la pena fare il sindaco di questa città. Continueremo a lavorare insieme a voi per fare più bella Lecce e quindi per rendere tutti noi più felici. In blocca al lupo, ragazzi per questa nuova avventura!”.

“La città di Lecce – sottolinea il presidente del Consiglio comunale, Alfredo Pagliaro – già da tempo ha deciso di impegnarsi nella realizzazione di un consiglio Comunale dei ragazzi. Non un evento sporadico, né un gioco di simulazione e nemmeno una esperienza di emulazione degli adulti, ma un progetto che consente a voi ragazzi di misurarvi davvero con la realtà e di entrare nel merito di questioni che vi riguardano direttamente , in quanto abitanti della nostra Lecce. Il Consiglio dei ragazzi è frutto di una progettualità che richiede la collaborazione della scuola, della famiglia, dell’Amministrazione comunale. La scuola con il consiglio dei ragazzi interpreta pienamente la sua funzione, si apre al territorio e il comune, accogliendo operativamente i principi della città educativa, si impegna ad agire in tal senso. Il Consiglio comunale dei ragazzi è un progetto mirato all’educazione alla vita pubblica in cui diritti, democrazia e partecipazione devono essere le parole chiave”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.