Tempo di lettura: 1 minuto
Peens
Coach Peens, foto Tauro

La Svicat incappa nell’ennesima domenica nera di quest’anno e scivola contro il Colleferro perdendo per 31-16.

PRIMO TEMPO – Dopo pochi minuti il Colleferro sblocca il risultato andando in meta (non realizzata); la razione dei salentini arriva con Peens che si aggiudica 3 punti dalla piazzola ma i padroni di casa al 17° realizzano la seconda meta e si portano sul 10-3 non riuscendo a trasformare il piazzato. È sempre coach Peens a suonare la carica per i “Leoni verdi” ottenendo altri tre punti con un piazzato ma i laziali trovano subito la terza meta (questa volta trasformata). Il primo tempo si chiude coi leccesi sotto per 23-6 e in 14 uomini per un giallo  Pagliara.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con altri tre punti conquistati da Peens (23-9); i rossoneri, poco dopo, allungano ancora di tre punti grazie ad un piazzato prima di trovare la quarta meta del match portando il risultato sul 31-9. Al 34° della ripresa la Svicat trova la prima meta di giornata (meta tecnica decretata dal Sig. Muscio) portando il risultato sul 31-16. I salentini provano a rientrare in partita ma il risultato non cambia più sino la fischio finale. Cinque punti per i laziali, e zero per i salentini che quindi guardano al prossimo impegno di campionato per ottenere i primi punti nel Girone Salvezza.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.