Tempo di lettura: 1 minuto

indexRiecco la neve. Ci siamo, manca veramente poco per l’abbandono dell’alta pressione dall’Italia. Una perturbazione atlantica porterà tantissima neve sulle Alpi.  La redazione web del sito www.iLMeteo.it spiega che oggi sarà l’ultimo giorno della presenza dell’alta pressione sull’Italia, da domani infatti correnti più meridionali ed umide porteranno un aumento delle nubi al Nord con prime deboli piogge ed entro sera nevicate sulle Alpi.

Venerdì una perturbazione atlantica porterà nubifragi sulla Liguria centro-orientale, piogge in pianura al Nord e tantissima neve sulle Alpi a partire dai 1000 metri di quota. Accumuli superiori ai 30/40 cm sopra i 1500 metri. Possibili nubifragi anche sulla Toscana settentrionale, specie sul Massese, Lucchese e Pisano settentrionale. Sabato continuerà a nevicare in maniera copiosa sulle Alpi e le piogge raggiungeranno anche il Lazio e la Campania con neve sopra gli 800/1200 metri. Che succederà poi? Per il sito www.iLMeteo.it “domenica il tempo migliorerà ovunque salvo ultime piogge al Sud, ma solo temporaneamente poichè lunedì tornerà la neve in pianura sul Piemonte e la Lombardia”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.