Tempo di lettura: 1 minuto
a
Je suis Charlie”: anche a Lecce cartelli, candele e matite contro la violenza e la libertà di stampa

LECCE – Tutti uniti in cerchio, tanti cartelli alzati in alto verso il cielo con la scritta “Je suis Charlie“, numerose matite, candele accese e gli occhi emozionati in solidarietà per la violenta strage nella redazione del settimanale parigino “Charlie Hebdo“, che ha tristemente e maledettamente fatto registrare 12 vittime ed 11 feriti.

Oggi, a Lecce, alle ore 19:00, nella centralissima Piazza Sant’Oronzo, è stato organizzato un flash mob da “Informazione Precaria”, gruppo formato da giornalisti salentini, in vicinanza ai colleghi francesi, per la libertà di stampa in generale e contro ogni tipo di violenza.

C’era tanta gente nella piazza leccese: giornalisti, politici, attivisti e tantissime persone comuni; è stata una manifestazione forte, sentita e molto partecipata; proprio per urlare e affermare la libertà di espressione, senza il rischio di essere uccisi, spezzati dal fanatismo.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.