Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE (di Italo Aromolo) – Si riportano di seguito le statistiche di Lecce-Vigor Lamezia, gara terminata con il risultato di 3-3. L’analisi dell’andamento del match evidenzia uno sterile predominio dei padroni di casa, vuoi anche in virtù della superiorità numerica sancita dall’espulsione di Puccio al 44′ del primo tempo, ma che non ha portato al mantenimento del vantaggio in due occasioni, quando Fabrizio Miccoli e compagni erano ipoteticamente avvantaggiati dall’uomo in più in campo.

statistiche lecce lameziaBen 41 le palle messe al centro dell’area di rigore dai giallorossi contro le 22 dei calabresi, a fronte di 12 conclusioni nello specchio dello porta o respinte per i salentini e di appena 2 per la formazione ospite. La gara del “Via del Mare” giocata in notturna e con una temperatura insolitamente gelida per le nostre latitudini davanti ad appena 3571 spettatori totali (nessun tifoso presente nel Settore Ospiti) si è dimostrata una sfida neppure cattiva sotto l’aspetto della correttezza con un dato complessivo di 29 falli commessi dalle due squadre (17 per i giallorossi e 12 per i biancoverdi), nonostante l’arbitro Melidoni di Frattamaggiore si sia visto costretto a mostrare due cartellini rossi (Puccio e Gattari) e ben 7 gialli.

Nel dettaglio, ecco i numeri del match:

  • Tiri in porta: LECCE 9 – VIGOR LAMEZIA 7;
  • Tiri fuori e\o respinti: LECCE 12 – VIGOR LAMEZIA 2;
  • Palle in area di rigore avversaria: LECCE 41 – VIGOR LAMEZIA 22;
  • Cross effettuati: LECCE 18 (15 da destra, 3 da sinistra) – VIGOR LAMEZIA 8 (6 da destra, 2 da sinistra);
  • Off-side: LECCE 0 – VIGOR LAMEZIA 6;
  • Corner: LECCE 5 – VIGOR LAMEZIA 4;
  • Falli fatti: LECCE 17 – VIGOR LAMEZIA 12;
  • Coefficiente di pericolosità: LECCE 0,51 – VIGOR LAMEZIA 0,42
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.