Tempo di lettura: 1 minuto

10888245_10152888164183467_1136557653_nLECCE – Con le romantiche, dolci, piene di speranza e allo stesso tempo malinconiche note della canzone “Il mio giorno più bello” che si addice tanto al 2014 appena concluso della formazione giallorossa del neo-tecnico Dino Pagliari, ma anche alle esperienze quotidiane della vita di ogni giorno; auguriamo a tutti i nostri affezionati e calorosi lettori un sereno e dolce 2015.

Con la speranza che sia un anno dalle inattese e gradite sorprese un po’ per esultanza Leccetutti e con la voglia, come canta Renga, “di lasciarci negli abbracci/a proteggerci dai sassi/a difenderci dagli altri/a lasciarci i nostri spazi/a toccare con un dito questo cielo che spalanca l’infinito/quante volte ci ha deluso e quante volte ci ha sorriso”.

Non dobbiamo mai scordare, quando parliamo di calcio, che è uno sport, per molti è il più bello del mondo, ma resta sempre un gioco dove soltanto uno vince; viviamolo con gioia, insegniamo ai nostri figli che perdere è normale, l’importante è impegnarsi e non mollare mai la presa. L’augurio è che nella vita non si perdano mai i veri valori e si riesca a godere col sorriso sulle labbra della propria squadra del cuore; noi gridiamo “Avanti Lecce”.

Buon 2015 da tutta la redazione de leccezionale.it.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.