Tempo di lettura: 3 minuti
Francesco Rotunno, al rientro in maglia giallorossa
Francesco Rotunno, al rientro in maglia giallorossa

GALLIPOLI (di Gabriele De Pandis)- L’ultima partita di un anno altalenante ma pieno di soddisfazioni, dopo tante stagioni di gavetta tra Promozione ed Eccellenza. Il 2014 del Gallipoli Calcio, oltre che per il passaggio di consegne che ha portato il sodalizio jonico nelle mani della cordata Calvi-Quintana dopo la gestione Barone, sarà ricordato per la bella cavalcata che ha riportato il Gallo in Serie D, facendolo uscire dal baratro dei campi delle categorie regionali dopo il fallimento del 2010. A Scafati, nel match di domani contro l’ U.S. Scafatese, l’anno del Gallipoli si chiuderà con una nuova alba, infatti, la partita in terra campana rappresenta un importante inizio del nuovo corso gallipolino, con in panchina Raffaele Quaranta ed in campo tanti innesti sbarcati sulle rive salentine dello Jonio nella sessione decembrina di calciomercato per assicurare la salvezza al club di Lungomare Galilei.

Pericolo retrocessione– La società del patron Andrea Vaiano è un’entità totalmente distinta dalla Scafatese Calcio 1922, storica società del centro campano, che ora milita in Eccellenza Campana. L’U.S. Scafatese, denominata così in estate dopo la promozione conquistata con il nome di Virtus Scafatese, viaggia nei bassifondi della classifica e nella scorsa giornata ha toccato il punto più basso della stagione: la sconfitta maturata al “Veneziani” di Monopoli con il punteggio di 3-1 per il Gabbiano ha portato i gialloblù a condividere la coda della classifica con Arzanese e Puteolana, tutte a 9 punti. La squadra campana, ora guidata da mister Amura subentrato ad Esposito, cercherà di chiamare a raccolta i propri tifosi con l’ingresso gratuito permesso in tutti i settori dello stadio “28 settembre 1943“ in occasione della partita contro il Gallo. Il calciomercato di dicembre ha portato una rivoluzione totale anche a Scafati, con 17 atleti svincolati e 13 nuovi arrivi, tra i quali spicca la punta Enrico Marcucci, giunto a Scafati dopo 3 reti in 16 presenze con la Sarnese.

Arriva Rosato– Il Gallipoli targato Calvi-Quintana mette a segno un altro colpo importante per mister Raffaele Quaranta. Raffaele Rosato, difensore centrale, si è già allenato, nella giornata di ieri, al “Bianco” agli ordini dell’allenatore poggiardese. Il 21enne, nato a Santeramo in Colle, è cresciuto nelle giovanili del Lecce prima di approdare in Serie D al Taranto, dove, nel 2012-2013, 23 presenze hanno caratterizzato il suo debutto con i “grandi”. Dopo l’esperienza con i rossoblù jonici, è arrivato il salto in Lega Pro. Rosato approdò, via Parma, alla Nocerina ma, dopo il misfatto del derby contro la Salernitana che portò alla radiazione dei Molossi, nella seconda parte della stagione vestì la maglia del Savona, sempre in Prima Divisione. Con i liguri, Rosato non ha trovato molto spazio e la conseguenza è stata la rescissione consensuale di due giorni fa, preludio del ritorno nel Salento con il Gallo.

La probabile formazione– Raffaele Quaranta, nei suoi primi giorni in giallorosso, ha provato le soluzioni 4-4-2 e 4-3-3. A Scafati il Gallipoli dovrebbe schierarsi secondo queste idee, con la presenza di Benedetto Mangiapane, abile ed arruolato nei 22 convocati, a fungere da ago della bilancia giallorossa. In difesa, dovrebbe debuttare la nuova coppia centrale Lorusso-Rosato e sulle fasce dovrebbe rientrare Francesco Rotunno, importante classe 1996 già attore importante nel Gallipoli targato Sergio Volturo. La punta centrale sarà Di Maira e le fasce, con licenza di svariare su entrambi gli out, saranno la zona del talento Mattia Negro, rinvigorito dal nuovo corso gallipolino ed a tratti imprendibile nel match contro il Bisceglie. Tra i 22 convocati ci sono anche i nuovi Perron e Cortese, pronti a stravolgere le gerarchie del centrocampo. Non è presente Marangon.

L’incontro Scafatese-Gallipoli, valido per la sedicesima giornata di campionato del Girone H sarà diretto da Salvatore Emilio Buonocore della sezione di Marsala. I suoi assistenti saranno Paolo Delle Fontane, della sezione di Ciampino, e Francesco Carbonari, della sezione di Roma 1.

Di seguito i ventidue i convocati di mister Raffaele Quaranta per la gara di oggi con la Scafatese, con fischio d’inizio alle 14:30:

Portieri
Costantino, Gabrieli.

Difensori
Berteina, Gigante, Levanto, Lorusso, Rizzo G., Rizzo P., Rosato, Rotunno, Tundo.

Centrocampisti

Cortese, Fiore, Legari, Mariano, Mbida, Perron, Santonocito.

Attaccanti
Di Maira, Mangiapane, Negro M., Sopcic.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.