Tempo di lettura: 3 minuti
Vincenzo Corvino

NARDÒ- Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Nardò di mister Nicola Ragno. Il Toro batte l’Altamura con un 2-0 che fa tornare i 3 punti al “Giovanni Paolo II”. Poco importa che il successo è maturato nel finale, dopo una partita bloccata sullo 0-0 per gli 84 minuti che hanno preceduto il gol di Alessandro Caporale, il primo in casa, arrivato con un prorompente colpo di testa. La vittoria del Nardò, poi sancita dal definitivo raddoppio di Corvino che ha evitato patemi nell’injury time, permette di accorciare il distacco dalla capolista Atletico Vieste, bloccata sul pari a reti bianche in casa dal Casarano. Ora i garganici sono a “-4” ed il treno delle inseguitrici perde proprio l’Altamura, sconfitta dal Nardò di Ragno ora accompagnato a quota 27 dalla Vigor Trani e dalla Virtus Francavilla, compagine che ha ormai quasi ultimato la sua rimonta dopo l’avvio ad handicap.

La partita ha visto sin da subito un Nardò arrembante, rinforzato dalla nuova cerniera centrale Anglani-Montrone. L’Altamura, schieratasi con un 4-3-3, ha contenuto a fatica le iniziative neretine, già vicine al gol con il palo di Papi (subentrato all’infortunato Antonio De Razza) al 13’ e con la deviazione sottomisura di De Giorgi un minuto dopo, sventata da Iezenskj. Le occasioni sono state maggiormente di marca neretina: Corvino al 35’ non ha colto l’invito di Jacopo Mancarella e poi ha visto il suo tiro da fuori deviato da Di Benedetto. Nella ripresa l’Altamura inizialmente ha bloccato le trame di gioco del Nardò, senza però arrivare al tiro. Fiorentino da fuori, Caporale di sinistro e Bozzi, pescato da Palmisano, hanno interrotto l’assenza di occasioni. Luigi Rana, rientrato in campo dopo più di un mese, si fa notare a suo modo con un’occasione, tirata debolmente, su servizio di Corvino. L’Altamura, pericolosa solo con un piazzato di Di Benedetto, rimane in dieci al 35’ per il secondo giallo rimediato da Tragni. È l’anticamera della gloria granata, tanto attesa dopo quasi due mesi e mezzo: Caporale devia di testa in rete il corner di Corvino. L’Altamura si scopre e il Toro raddoppia con il primo gol di Vincenzo Corvino nella sua seconda esperienza granata: Palmisano s’invola sulla fascia, cross al centro per l’ex Chieti tutto solo che mette dentro di petto per il 2-0 finale. Il Nardò gioisce davanti al proprio pubblico, la vetta s’avvicina.

 

Il tabellino

ACD Nardò – Sporting Altamura 2-0

ACD Nardò: Picco, De Giorgi, Mancarella, Fiorentino, Anglani, Montrone, Palmisano, De Razza Antonio (12’pt. Papi), Bozzi (17’st Rana), Caporale, Corvino. A disp: Caroppo, Antico, De Icco, Gigante, Margagliotti. All. Ragno

Sporting Altamura: Iezenskj, Armento, Cavaliere (14’st Tragni), Bucci, Cannito, Di Benedetto, Aloisio, Castoro (20’st Frascolla), Radicchio, Montemurro, Stefanini. A disp: Fiore, Rifino, Selvaggi, Chisena, D’Introna. All. Romano

Ammoniti: Mancarella (N), Castoro (A), Montemurro (A), Cavaliere (A), Montrone (N), Papi (N), Anglani (N), Tragni (A), Di Benedetto (A), Antico (N), Fiore (A) (dalla panchina),

Espulsi: Tragni (A)

Reti: 39’st Caporale, 42’st Corvino

 

I risultati della 14ª GIORNATA

Atletico Mola – Novoli 2-2

Atletico Vieste – Casarano 0-0

Bitonto – Castellaneta 2-0

Libertas Molfetta – Hellas Taranto 4-0

ACD Nardò – Sporting Altamura 2-0

Pro Italia Galatina – Sudest Locorotondo 1-2

Vigor Trani – Ascoli Satriano 1-0

Virtus Francavilla – C. Ostuni 1-0

 

Classifica

Atletico Vieste 31

Vigor Trani 27

Nardò 27

Virtus Francavilla C. 27

Sporting Altamura 24

Atletico Mola 23

Libertas Molfetta 22

Novoli 19

Bitonto 16

Castellaneta 16

Casarano 14

Ostuni 13

Sudest Locorotondo 13

Hellas Taranto 10

Ascoli Satriano 10

Pro Italia Galatina 9

 

PROSSIMO TURNO (domenica 21.12)

Ascoli Satriano – Bitonto

Casarano – Vigor Trani

Castellaneta – Virtus Francavilla C.

Novoli P.I. – Galatina

Ostuni – Atletico Mola

Sporting Altamura – Atletico Vieste

Hellas Taranto – Nardò

Sudest Locorotondo – L. Molfetta

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.