Tempo di lettura: 2 minuti

Miccoli, leccezionale.itSQUINZANO (di Car. Tom.) – Si riparte in casa Lecce, dopo la brutta débâcle di venerdì sera con il Foggia allo stadio “Pino Zaccheria”, con un allenamento pomeridiano il giorno dell’Immacolata, alle ore16:30, sotto i riflettori del Comunale di Squinzano, in vista del derby di sabato 13 dicembre con il Martina Franca, in programma alle ore 17:30 al “Via del Mare” e valido per la 17^ giornata di Lega Pro Unica.

SPUNTA IL DIESSE – Alla ripresa era presente anche il direttore sportivo giallorosso Antonio Tesoro che si è soffermato a parlare in mezzo al campo per alcuni minuti, mentre la squadra lavorava agli ordini di Paolo Redavid, con  mister Franco Lerda e il vice Giacomo Chini. Poi ha seguito da bordo campo tutta la seduta d’allenamento di capitan Miccoli e soci. “Vi dovete svegliare”: dice il preparatore atletico dei salentini durante il consueto lavoro atletico di inizio giornata nei confronti della comitiva giallorossa.

“VOGLIO IL CAPITANO IN CAMPO” – Buone notizie dall’infermeria per l’allenatore piemontese, capitan Fabrizio Miccoli è tornato ad allenarsi con il resto del gruppo, dopo aver saltato le ultime tre gare per un problema muscolare al flessore; così come il difensore napoletano Dario D’Ambrosio. Ancora lavoro differenziato, invece, per gli infortunati lungodegenti Diniz e Sacilotto, che dovrebbero essere tutti indisponibili per il match contro i bianco-azzurri. Assenti i due terzini Erminio Rullo e Nicolò Donida, fermati entrambi da un brutto attacco influenzale. “Mister, vogliamo il capitano in campo”: questo l’invito fatto a gran voce da un tifoso presente sugli spalti del Comunale all’ex Toro.

LA PARTITELLA – Test in famiglia 9 contro 9 di fine allenamento per la comitiva giallorossa, a cui hanno partecipato anche  D’Ambrosio e Miccoli. L’ex Palermo sembra essersi ripreso del tutto dal problema fisico che lo aveva fermato nelle ultime settimane. Durante la partitella a campo ridotto si è fermato, invece, il centrale di Andria Giuseppe Abruzzese che ha lasciato anzitempo il terreno da gioco per un problema fisico, dopo essersi “accasciato” per qualche minuto sul manto erboso di Squinzano, ma non dovrebbe trattarsi di nulla di grave, almeno è questo quello che spera lo staff medico giallorosso che valuterà nelle prossime ore le condizioni del giocatore. Per la giornata di domani è in programma una doppia seduta d’allenamento: la mattina al Via del Mare appuntamento alle 9:30 e nel pomeriggio a Squinzano alle 16:30, dove Papini e soci continueranno l’avvicinamento all’importante gara casalinga di sabato agli ordini di Franco Lerda e di tutto il suo staff tecnico.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.