Tempo di lettura: 1 minuto
De Zerbi Foggia
De Zerbi, allenatore del Foggia

FOGGIA (di Italo Aromolo) – Si presenta in Sala Stampa con il sorriso che solo una vittoria per 2-0 sul Lecce può dare il tecnico del Foggia Roberto De Zerbi: “Grande partita dei miei, forse non abbiamo tirato moltissimo in porta ma vincere con il Lecce, la squadra più forte del torneo che ha speso i milioni, non è facile per nessuno. Nei primi 25 minuti abbiamo giocato solo noi, poi siamo stati molto bravi, sono orgoglioso di questa squadra. Molti dei miei giocatori probabilmente vengono sottovalutati e tra questi c’è anche Sarno, è un giocatore di grande qualità. Perché ho tolto Cavallaro e non lui? Perché mi piace giocare con gli esterni d’attacco a piedi invertiti. Un difetto di questa squadra? I tre davanti sono un po’ anarchici, giocano a volte troppo da soli. Questo può svantaggiare il collettivo, ma altre volte, come, oggi, può garantirti quella giocata di qualità che ti risolve la partita”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.