Tempo di lettura: 1 minuto
s negro
Salvatore Negro

LECCE – Il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro, ha commentato il risultato dell’incontro tra la deputazione parlamentare salentina e il presidente dell’Anas Pietro Ciucci il quale ha assicurato che entro la fine dell’anno saranno attivate tutte le procedure per la realizzazione del raddoppio della statale 275 Maglie-Leuca e risolti i contenziosi in atto:

“Siamo soddisfatti per l’esito dell’incontro tra i parlamentari salentini e i vertici dell’Anas. Tuttavia, non ci sentiremo tranquilli  e resteremo vigili fino a quando non assisteremo al concreto avvio dei lavori per la realizzazione della SS 275 Maglie-Leuca”. Ha affermato Negro.

 “La SS 275 è l’icona della mala-burocrazia italiana che ha relegato il sud Salento tra le zone sottosviluppate del Paese”, ha sottolineato il capogruppo Udc. “Da 30 anni questa parte della provincia di Lecce attende di essere collegata con il resto della Puglia e di vedere messa in sicurezza una strada che nel tempo ha mietuto decine e decine di vittime. Le traversie burocratiche e giudiziarie, tra l’altro, non hanno mai rappresentato un buon biglietto da visita per gli investitori esteri e tutto questo non ha certo giovato all’economia del territorio. Ci auguriamo che questa sia davvero la volta buona, anche per non vedere dissolvere un finanziamento di 288 milioni di Euro. Per il futuro ci auguriamo di non dovere mai più assistere a vicende grottesche come quella della 275: in un Paese veramente serio tutti questi anni di errori, probabilmente causati anche da spropositati interessi, dovrebbero essere scoperti e sanzionati opportunamente”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.