Tempo di lettura: 1 minuto
s negro
Salvatore Negro

LECCE – Ieri, i consiglieri regionali salentini hanno incontrato il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, al termine, il Presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro, ha fatto il punto della situazione:

“La riforma Delrio, così come si sta attuando, non farà sparire le Province come è stato strumentalmente propagandato, ma farà sparire i servizi che questi Enti assicuravano ai cittadini, soprattutto alle categorie più deboli. Occorre riscrivere le regole sugli equilibri di bilancio per evitare il dissesto finanziario di questi enti”, ha sottolineato il capogruppo Udc. “La riforma Delrio pur avendo lasciato in capo alle Province funzioni di notevole importanza ha sottratto alle stesse ulteriori risorse tanto che già nelle prossime settimane non potranno assicurare servizi essenziali come il riscaldamento degli edifici scolastici e il trasporto dei disabili, solo per citarne alcuni fra i più importanti. Paradossalmente il disequilibrio finanziario di questi enti non sarà cagionato da una cattiva gestione degli amministratori ma dalle disposizioni normative dello Stato che hanno sottratto risorse indispensabili per il loro funzionamento.  Un vero e proprio pasticcio di cui a farne le spese, ancora una volta, saranno le categorie più deboli come i giovani o i diversamente abili. Condividiamo perciò il grido di allarme lanciato oggi dal Presidente Gabellone al quale abbiamo garantito il nostro impegno affinché la Regione Puglia legiferi per ridisegnare le funzioni delle Province, secondo quanto previsto dalla riforma Delrio, assicurando a questi Enti adeguate risorse finanziarie che ne garantiscano le funzioni e la sopravvivenza”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.