Tempo di lettura: 2 minuti
Salento Ideale
Antonio Quarta, Wojtek Pankiewicz ed Edoardo Winspeare, durante la presentazione del marchio Salento Ideale

LECCE – Molto soddisfatto Wojtek Pankiewicz, presidente del Movimento “Valori e Rinnovamento”, dopo l’incontro avuto col Presidente della Provincia, Antonio Gabellone. Hanno partecipato anche il Direttore Generale della Provincia, ing. Giovanni Refolo e la dott.ssa Bianca Del Villano della segreteria del Presidente.

Nel corso del cordiale colloquio Pankiewicz ha affermato : “Non ce l’abbiamo fatta a conquistare il titolo di Capitale Europea della Cultura. Non importa. Tutta la comunità salentina si impegni ora ugualmente per realizzare ciò che abbiamo definito in questi giorni un salto nel futuro, un laboratorio che ha generato  progetti preziosi da portare avanti comunque”.

Noi di “Valori e Rinnovamento”, ha continuato Pankiewicz, che col nostro progetto “Salento Ideale” sosteniamo l’Economia della Bellezza, saremo per questo in prima linea. Intanto, rilanciamo la proposta che abbiamo formulato in conferenza stampa lo scorso 9 settembre col testimonial Edoardo Winspeare, nell’ambito del nostro Progetto “Salento Ideale” : Lecce diventi Patrimonio Mondiale nella lista dell’UNESCO (UNESCO World Heritage List). In questo senso, chiediamo vivamente alla Provincia, d’intesa col Comune di Lecce, ma anche con gli altri Comuni salentini, di voler avviare le procedure di inserimento. Infatti, le risorse artistiche e naturali del Salento sono enormi. Lecce e il Salento – ha concluso Pankiewicz – hanno le carte in regola perché si possa presentare la candidatura per essere inclusi come sito nella lista del PATRIMONIO MONDIALE CULTURALE E NATURALE DELL’UNESCO “.

Antonio Gabellone, Presidente della Provincia di Lecce
Antonio Gabellone, Presidente della Provincia di Lecce

Il presidente Gabellone, nel dare la sua piena concreta disponibilità ad accogliere la proposta, ha affermato : “La Provincia di Lecce dal barocco di Galatina, al centro storico di Nardò, dal castello di Copertino, ai Martiti d’Otranto, fino al mare di Gallipoli, può e deve non essere più l’utopia di Lecce 2019, ma una grande realtà di bellezza”. Ha quindi immediatamente disposto la creazione di un gruppo di lavoro e il coinvolgimento dei sindaci della Provincia di Lecce.

Intanto, il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, ha scritto al presidente Pankiewicz, rispondendo positivamente alla proposta di “Valori e Rinnovamento” ed esprimendo apprezzamento per la stessa. Aggiungendo che “da diverso tempo questa Amministrazione è impegnata nella preparazione di un dossier propedeutico alla candidatura di Lecce a “Patrimonio dell’Umanità”, candidatura che dopo l’esperienza dei giorni scorsi che ha visto la città candidarsi a Capitale Europea della Cultura 2019, rappresenta un’altra importante opportunità per tutto il territorio salentino, soprattutto per i risvolti culturali e turistici”. Perrone ha assicurato che “anche con i contributi della politica, dell’Università e delle associazioni, lo sforzo dell’Amministrazione sarà indirizzato con determinazione alla candidatura UNESCO”.

Wojtek Pankiewicz in una nota esprime viva soddisfazione sia per l’esito dell’incontro col Presidente Gabellone, sia per la risposta del sindaco di Lecce, assicurando il massimo impegno di “Valori e Rinnovamento” per collaborare al raggiungimento dell’obiettivo anche organizzando grandi eventi con testimonial d’eccezione, come già fatto il 9 settembre scorso con Edoardo Winspeare.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.