Tempo di lettura: 1 minuto

10751769_10203747496940430_1655804679_nLECCE (di Carmen Tommasi) – Può sorridere a fine partita il tecnico Franco Lerda per la seconda vittoria di fila del suo Lecce per 1-0 contro il Cosenza, in una partita in cui Abruzzese e soci hanno preso le misure all’avversario e pur soffrendo sono riusciti a conquistare tre punti preziosi: “Lo sapevamo che non era facile, l’ho detto alla vigilia –spiega il mister piemontese- e così è stato. Loro erano tutti bassi e facevano molta densità dietro la linea della palla. Fisicamente erano messi sempre bene, con molti uomini in area e abbiamo avuto difficoltà nello sbloccare la partita”.

ORGOGLIOSO DEI SUOI – L’ex Toro non può che essere soddisfatto per la prestazione della sua squadra: “Faccio i complimenti ai miei ragazzi, perché credo che le insidie che abbiamo trovato oggi, forse, non le avevamo incontrate nemmeno a Salerno venerdì scorso. Loro sono una squadra fisica, ripeto, e non era semplice. Siamo stati molto bravi, abbiamo avuto pazienza e abbiamo lavorato per vie esterne. Abbiamo speso molto e alcuni dei miei giocatori, come Della Rocca e Sacilotto, avevano giocato anche mercoledì. Chi è subentrato a gara in corso ha fatto bene e anche Miccoli è entrato in campo con lo spirito giusto. Abbiamo meritato di vincere. Non ci sono squadre da bassa classifica per il valore in questo campionato, ma solo per i punti nel girone C. Il Cosenza era una buonissima squadra”, conclude il tecnico giallorosso.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.