Tempo di lettura: 1 minuto

2019LECCE (di Pierpaolo Sergio) – C’è grande attesa, speranza e fermento in seno alla “famiglia” di Lecce2019 che si è spesa senza sosta e senza lesinare energie per promuovere il capoluogo salentino a candidato a diventare la futura Capitale delle Cultura europea. Oggi è il gran giorno, il “giorno del giudizio”, in cui si conoscerà finalmente il verdetto e si saprà se Lecce potrà o meno iniziare a rimboccarsi le maniche e farsi trovare pronta per il prestigioso appuntamento.

Un appuntamento con la storia, un ennesimo, eventuale fiore all’occhiello per la città già conosciuta come “capitale del Barocco“. L’audizione della delegazione che si è recata l’altro giorno a Roma ha visto i suoi componenti rispondere al lungo fuoco di fila di domande che sono state rivolte da parte della commissione esaminatrice.

delegazione Lecce2019 a RomaLa delegazione, formata tra gli altri da Paolo Perrone, sindaco di Lecce e presidente del Comitato Promotore Lecce2019, Raffaele Parlangeli, direttore della candidatura e dirigente del settore programmazione strategica e comunitaria del Comune di Lecce, Airan Berg, coordinatore artistico di Lecce2019, Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, ha presentato nei primi trenta minuti il progetto racchiuso nel secondo dossier di candidatura, a cui è seguita una sessione di 60 minuti di domande da parte della giuria esaminatrice.

In lizza ci sono sei città italiane, ossia Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna e Siena, poiché spetta al nostro Paese esprimere la prossima Capitale della Cultura del Vecchio Continente. La proclamazione della vincitrice dovrebbe conoscersi intorno alle ore 17:30. A partire dalle 16:30, nelle sale del Must, la stampa locale potrà assistere alla diretta con il Mibact (il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo) di Roma e attendere il verdetto ECoC.

 

Commenti
Articolo precedenteLecce, il programma delle giovanili
Articolo successivoNardò, capitano Antico: “Fare la partita a Novoli”
Dal 1995 nelle redazioni televisive (Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'A TV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, di telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon ’97); programmi d'approfondimento e commenti d’eventi sportivi. Nella carta stampata: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, Il Paese Nuovo, Espresso Sud, Città Magazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Dal 1999 al 2001 redattore di leccesette.it Nel biennio 2002-2003 redattore de legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile del periodico sportivo “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7 Gold per “Diretta Stadio - Ed è subito goal!” Dal 2012 opinionista de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it e dal 2016 de "Cuore Giallorosso 1908" su salentotelevision.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile de leccezionale.it e conduttore di "Leccezionale TV"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.