Tempo di lettura: 2 minuti

Lecce-CasertanaLECCE (di Carmen Tommasi) – Il Lecce per riscattare la pesante sconfitta di Messina, per porre fine ai musi lunghi protagonisti della settimana e per continuare con l’imbattibilità casalinga che può contare di tre vittorie su tre stagionali. La Casertana, dell’ex Angelo Gregucci, per continuare con la striscia di risultati positivi che dura da quattro giornate  (senza dimenticare la vittoria di mercoledì in Coppa Italia di Lega Pro con la Lupa Roma) e per muovere ancora una volta la classifica. Alle 14:30 al “Via del Mare” andrà in scena la partita tra salentini e campani, valida per l’ottava giornata di Lega Unica.

Della comitiva giallorossa sono stati 19 i calciatori convocati dal tecnico di Fossano: non farà ancora parte del match Fabrizio Miccoli (stiramento al polpaccio sinistro per il capitano), mentre ritorna disponibile il centrale di Andria Giuseppe Abruzzese, ma l’ex capitano del Crotone non è ancora al top. Non saranno della partita gli infortunati lungodegenti Dario D’Ambrosio (sulla via del graduale recupero, l’ex Lumezzane si allena ormai con il resto del gruppo), Marcus Diniz, come pure l’uruguaiano Mariano Bogliacino che lamenta un infortunio ad una caviglia e il francese Kevin Vinetot. Indisponibile anche lo qualificato Walter Lopez che dovrà scontare due giornate di stop, dopo il rosso rimediato al “San Filippo” di Messina. Possibile conferma del 4-4-2 per i giallorossi, anche se vista l’assenza del terzino Lopez sulla fascia sinistra l’ex Toro potrebbe anche decidere di dare spazio al 3-5-2, modulo provato in allenamento nelle passate settimane. In avanti confermatissima la coppia d’attacco Della Rocca-Moscardelli, con il bomber romano apparso in grande spolvero nella partitella in famiglia di giovedì e che ha messo a segno una doppietta.

L’allenatore degli ospiti non ha ancora sciolto il dubbio se giocherà con il 4-4-2 o se punterà sul 4-2-3-1. Lo schieramento con le due punte, modulo utilizzato dal tecnico di San Giorgio nell’ultima partita allo stadio “Pinto” contro il Matera, si dovrebbe basare come sempre sulle spigolose ripartenze della coppia d’attacco Cissè-Diakitè. Il duo sarà sorretto dal lavoro tra le linee di Mancosu, schierato sulla sinistra con il più difensivo Antonazzo a destra e la coppia Rajcic-De Marco al centro. Il napoletano è favorito per partire titolare su Carrus, utilizzabile anche sulla fascia destra. In difesa, davanti al portiere Fumagalli, Bruno e il terzino-goleador Bianco occuperanno le corsie laterali del quartetto difensivo dei falchetti, con Murolo e Idda al centro.

Le probabili formazioni:

LECCE (4-4-2) Caglioni; Mannini, Martinez, Sacilotto, Rullo; Lepore, Papini, Salvi, Carrozza; Della Rocca, Moscardelli: A disposizione: Petrachi, Carini, Donida, Abruzzese, Rosafio, Filipe, Doumbia. Allenatore: Franco Lerda.

CASERTANA (4-4-2) Fumagalli; Bruno, Murolo, Idda, Bianco; Antonazzo, Rajcic, De Marco, Mancosu; Cissè, Diakitè. A disposizione: D’Agostino, D’Alterio, Tito, Carrus, Alessandro, Chiavazzo, Cunzi. Allenatore: Angelo Gregucci.

ARBITRO Valerio Colarossi della sezione di Roma 2.

STADIO “Via del Mare”, fischio d’inizio ore 14:30.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.