Tempo di lettura: 5 minuti

Lecce-CasertanaLECCE (di Italo Aromolo) – Se il calcio fosse una scienza esclusiva per matematici e numerologi, questa partita non s’avrebbe neanche da disputare. Lecce-Casertana, gara valida per l’ottava giornata del campionato di Lega Pro – Girone C, torna dopo oltre 20 anni dall’ultimo precedente portandosi dietro un eloquente dato statistico: nei 19 precedenti tra le due squadre, il Lecce non ha mai perso. La formazione giallorossa ha infatti conquistato 13 vittorie e 6 pareggi contro i falchetti campani, mai capaci di imporsi nelle forche di un “Via del Mare” che li ha visti uscire sconfitti nelle ultime sei occasioni (serie ancora in corso) e strappare l’ultimo punto più di 15mila giorni fa: era il 28 maggio 1972 quando il Lecce di mister Giuseppe Corradi non andava oltre il pari contro la demotivata Casertana (1-1, gol giallorosso di Salvatore Flamini), dilapidando così le ultime chance di promozione in Serie B a vantaggio del Brindisi.

Da allora, come detto, per il Lecce sono arrivate solo vittorie casalinghe contro la compagine rossoblù: la più bella, la più importante, indubbiamente la più celebrata è stata quella che il Lecce guidato da Mimmo Renna ottenne il 9 maggio 1975, sul finire del campionato di Serie C 1975/’76. Una torcida di 10mila tifosi leccesi trascinò la formazione salentina al nettissimo successo per 3-0: il triplo exploit valse l’aggancio in classifica al Benevento, rivale per la promozione in Serie B che, a fine stagione, i giallorossi ottennero trionfalmente contro il Sorrento (1-1) dopo vent’anni di agonia in terza serie. I gol di Corrado Nastasio, Gaetano Montenegro (su assist di Michele Lorusso) e Fortunato Loddi fecero da contorno ad una sfida al futuro in panchina: i due tecnici Mimmo Renna e Nedo Sonetti si sarebbero ritrovati a panchine invertite pochi anni dopo, con il primo che avrebbe guidato la Casertana nella stagione 1987/’88 e il secondo che avrebbe condotto il Lecce al ritorno in Serie A nel 1999.

prec. Lecce-CasertanaI tantissimi anni di Serie C per entrambe le squadre avevano alimentato una certa rivalità tra le due tifoserie a cavallo degli anni 60’ e 70’, quando Lecce e Casertana si spartivano costantemente i quartieri alti della classifica, contendendosi la serie cadetta con le altre acerrime rivali (Brindisi, Taranto, Benevento) dell’accoppiata di fuoco Serie C – Girone C. E proprio a questo periodo risale un altro precedente degno di nota, che sicuramente molto ha fatto in termini di attriti da stadio: a poche giornate dalla fine del campionato 1969/’70, la Casertana viaggiava a gonfie vele verso la B e veniva a giocare a Lecce col ruolino monstre di 17 vittorie in 27 partite. Andava tutto secondo pronostico fino al 70esimo della gara, con i falchetti in vantaggio 1-0 grazie al gol di Cominato: poi, a pochi minuti dalla fine, ecco il bomber del Lecce Angelo Mammì realizzare una doppietta (al 68’ e al 90’ i gol) e ribaltare da solo il risultato. Il 2-1 in favore del Lecce condannò la Casertana a dover aspettare l’ultima giornata per festeggiare la sofferta promozione in Serie B con soli 2 punti di vantaggio sul Brindisi.

L’unico precedente in Serie B tra Lecce e Casertana, nonché ultimo in assoluto, è datato 17 novembre 1991: il controverso Lecce di Albertino Bigon superò di misura i campani, poi retrocessi a fine stagione, grazie alle reti di Francesco Moriero e Francesco La Rosa (2-1 finale). Icona dei salentini di quei tempi era il bomber argentino Pedro Pablo Pasculli, secondo miglior marcatore di sempre in massima serie con 29 gol: l’ex campione del Mondo, dopo la quasi decennale esperienza in giallorosso, chiuse la carriera in maglia rossoblù nella stagione 1995/’96.

La Casertana di oggi, che fino a pochi mesi fa poteva contare sull’ex attaccante del Lecce Alain Pierre Baclet (ceduto alla Pro Patria), avrà in panchina il grande ex della partita: mister Angelo Gregucci, dopo la negativa esperienza alla guida della Salernitana, è ripartito da Caserta per togliersi di dosso l’etichetta di “giovane perdente” che si è guadagnato anche nella sua brevissima parentesi leccese: alla guida dei salentini agli inizi del campionato di Serie A 2005/’06, fu esonerato dopo appena 5 partite, lasciando la squadra al penultimo posto in classifica con 4 sconfitte al passivo e un solo punto conquistato (Lecce-Ascoli 0-0).

Di seguito, alcuni dei più importanti calciatori e/o allenatori che hanno militato sia nel Lecce che nella Casertana:

  • Alain Pierre Baclet, attaccante del Lecce nella stagione 2009/’10 e attaccante della Casertana nella stagione 2013/’14.
  • Angelo Gregucci, allenatore del Lecce nel 2005 e attuale allenatore della Casertana.
  • Enio Bonaldi, attaccante della Casertana nella stagione 1985/’86 e attaccante del Lecce nel 1995.
  • Guido Di Fabio, centrocampista della Casertana nella stagione 1992/’93, allenatore della Primavera del Lecce nella stagione 2010/’11.
  • Dario Levanto, centrocampista del Lecce dal 1983 al 1990 e centrocampista della Casertana nella stagione 1990/’91.
  • Pasquale Loseto, difensore del Lecce dal 1974 al 1976 e difensore della Casertana nella stagione 1976/’77.
  • Primo Maragliulo, centrocampista del Lecce dal 1979 al 1981 e centrocampista della Casertana dal 1987 al 1989. Allenatore degli Allievi Nazionali del Lecce nella stagione 1998/’99 e dal 2008 al 2010 e allenatore degli Allievi Regionali del Lecce dal 2011 al 2013.
  • Pedro Pablo Pasculli, attaccante del Lecce dal 1985 al 1992 e attaccante della Casertana nella stagione 1995/’96.
  • Pietro Santin, ala della Casertana dal 1955 al 1957 e allenatore del Lecce nelle stagioni 1978/’79 e 1986/’87.
  • Ugo Starace, centrocampista del Lecce nelle stagioni 1931/’32, 1938/’39 e nel 1945 e allenatore del Lecce nella stagione 1958/’59. Centrocampista della Casertana nel 1942.
  • Antonio Renna, attaccante del Lecce dal 1957 al 1959 e allenatore del Lecce nella stagione 1976/’77. Allenatore della Casertana nella stagione 1987/’88.
  • Mario Russo, centrocampista del Lecce dal 1964 al 1966 e dal 1977 al 1979. Allenatore della Casertana nella stagione 1990/’91.
  • Giuseppe Materazzi, centrocampista del Lecce dal 1968 al 1975 e allenatore della Casertana dal 1985 al 1987 e nella stagione 1991/’92.
  • Nedo Sonetti, allenatore della Casertana nella stagione 1975/’76 e allenatore del Lecce nel 1993 e dal 1997 al 1999.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.