Tempo di lettura: 1 minuto
Luigi Mazzei
Luigi Mazzei

LECCE – Luigi Mazzei, Consigliere Regionale di Forza Italia, commenta a muso duro l’operato di Vendola per le decisioni prese in merito ai tagli alla sanità pugliese, in modo particolare, in questo caso, parla del reparto di Rianimazione di Gallipoli:

“Il reparto di Rianimazione di Gallipoli è l’ennesima testimonianza di come la Sanità di Vendola sia un lungo tunnel in fondo al quale non si vede la luce e il diritto alla salute e all’assistenza dei cittadini pugliesi e salentini – tuona Mazzei – In puro stile Sel, le inaugurazioni non sono certo mancate; molteplici, faraoniche, tutte a favore di flash. Ma ad oggi, ed è triste che non se ne parli, va gridato a voce alta che quel reparto non funziona. O meglio, è in funzione soltanto per gli interni, poiché raramente vengono ricoverati pazienti esterni, i quali sono tutti, invece, fatti passare prima da altri reparti tramite ricovero. Sembra proprio, infatti, che manchino i codici autorizzativi al ricovero, codici regionali  necessari per la rendicontazione finanziaria dell’ospedale all’Ente di Via Capruzzi. – Poi parla dell’azione intrapresa – Nella giornata di oggi ho presentato un’interrogazione urgente per chiedere alla Giunta come mai possa accadere tutto ciò dopo che il reparto di Rianimazione è stato inaugurato in pompa magna nel 2013 al termine di dieci anni di  lunga ed insostenibile attesa. – Conclude così – Domani l’Assessore Pentassuglia ha convocato sindaci e consiglieri regionali, presso la Direzione della Asl di Lecce, per parlare del Piano di Riordino. Prima di discutere di tagli, Pentassuglia vuole prendere a cuore anche questa carenza del sistema sanitario regionale?

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.