Tempo di lettura: 3 minuti

Basket Nardò Benevento 2VILLARICCA – Nardò corsaro anche in casa della Partenope Napoli. Sul parquet di Villaricca gli uomini di coach Gianluca Quarta bissano il successo del debutto con Sarno e si portano a punteggio pieno dopo due gare di campionato. I granata, privi di Stefano Provenzano fermo ai box per un problema al ginocchio, soffrono per due quarti ma rientrano con il piglio giusto portando a casa due punti con una gran prova corale che annichilisce la resistenza della compagine campana, squadra attrezzata per la salvezza.

Primo quarto- Coach Quarta lancia Michele Dell’Anna in quintetto, partendo con: Colella, Dell’Anna M., Chirico, Manca e Bjelic, risponde il coach campano Olivo con: Foa, Cannavale G., Suriano, Cannavale F. e Filippi. È proprio Michele Dell’Anna a rompere il ghiaccio alla gara 0-2 Nardò. Per i padroni di casa risponde subito il centro Filippi. Prima frazione caratterizzata dai tanti errori al tiro per entrambe le formazioni. Il play Foa porta la Partenopei avanti. Granata che inseguono i locali con quattro punti di Goran Bjelic ed Alessandro Manca. Sul 9-10 Nardò, il team di coach Quarta subisce un parziale di 4-0 con Foa e Filippi. Termina il primo quarto sul 13-10 Partenope.

Secondo quarto- Nardò in campo con: Colella, Laudisa, Durante, Manca e Bjelic. Filippo Laudisa (3/6 da tre) ristabilisce in avvio la parità realizzando dalla lunga distanza e successivamente lo stesso ex Enel Brindisi si ripete e sigla il sorpasso. Il play Foa prova a ricucire lo strappo, ma i granata alzano i ritmi ed il regista Michele Colella (11 assist) apparecchia la tavola per il centro Bjelic ed Antonio Chirico (2/2 dal campo nella seconda frazione). Il capitano campano Vallone suona la sveglia per i suoi e realizza il -6 e le due squadre vanno all’intervallo sul 21-27 Nardò.

Goran Bjelic
Goran Bjelic

Terzo quarto- Nella ripresa, coach Quarta schiera Colella, Laudisa, Chirico, Manca e Bjelic. Altro copione alla partita al rientro dagli spogliatoi, questa volta sono i granata a dominare in lungo e largo. Michele Colella sblocca il proprio tabellino, Filippo Laudisa punisce ancora dalla lunga distanza con un gran canestro in transizione, il coach granata trova anche la quadratura difensiva con un superlativo Antonio Chirico (11 rimbalzi difensivi, 7 palle recuperate e 4 stoppate). Il numero 20 granata si sblocca dai 6.75 nella terza frazione, con un 2/4. Nardò che trova la buona vena realizzativa della panchina con Michele Dell’Anna ed il fratello capitano Daniele, presenti nel match. L’Andrea Pasca Nature Nardò tocca le 20 lunghezze di vantaggio, su finire di frazione, il neo play campano Errico rompe il riscatto e firma il 33-50 Nardò.

Ultimo quarto- Nardò in campo con Colella, Durante, Chirico, Bjelic e Dell’Anna D. Si sblocca per Nardò Fabrizio Durante, mentre Bjelic raggiunge la doppia cifra (6/6 ai liberi), coach Quarta ruota ancora i suoi, trovando ancora conferme con Alessandro Manca (6 punti nella quarta frazione), Filippo Laudisa, Davide Ferilli e Daniele Pacella con quest’ultimo che al pronti-via realizza dai 3 punti. La gara va spedita ed i due punti sono dei granata. Finale 53-69 Andrea Pasca Nardò, il Toro vince ancora. L’avvio di campionato è già entusiasmate.

L’Andrea Pasca Nardò rende nota che giovedì 6 Novembre al Pala Andrea ci sarà la terza edizione del memorial “Buon Compleanno Andrea” prenderanno parte oltre alla formazione granata, la Nuova Pallacanestro Monteroni (serie B nazionale) e la New Basket Lecce

PARTENOPE NAPOLI 53: Errico 9, Cannavale G. 11, Vallone 4, Montanaro, Birra n.e., Filippi 13, Cannavale F. 5, Foa 6, Suriano 5, Savarese.

Allenatore: Francesco Olivo.

NUOVA PALLACANESTRO NARDO’ 69: Colella 7, Dell’Anna M. 4, Manca 12, Dell’Anna D. 4, Bjelic 14, Durante 2, Ferilli, Pacella 3, Chirico 11, Laudisa 12.

Allenatore: Gianluca Quarta.

ARBITRI: Santoro (Caserta), Marino (Parete).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.