Tempo di lettura: 6 minuti

Dibattito cento giorni Zacheo Festa de l'Unità 01CAMPI SALENTINA – Affollatissimo il palco del’edizione 2014 della Festa de l’Unità, oltre al Sindaco Egidio Zacheo, erano presenti il vice Sindaco Alfredo Fina, gli Assessori ai Lavori Pubblici, Angelo Sirsi, alla Cultura, Davide De Matteis e al Bilancio, Cosimo Grasso, insieme al portavo de La Puglia in Più, Pasquale Sirsi, stilano un resoconto dei primi giorni di governo cittadino.

 “Abbiamo un’agenda ricca di impegni – sottolinea il Sindaco Egidio Zacheo – presi direttamente con i cittadini. Tutti, perché noi amministriamo il Comune di Campi e ascoltiamo indistintamente tutti, come è giusto che sia. L’impegno è gravoso, ma non ci spaventa affatto. Sono un Sindaco fortunato – aggiunge Zacheo – perché posso contare su una squadra preparata, attiva e attenta alle domande dei cittadini. Stiamo percorrendo una strada comune che interseca tanti percorsi, l’uno consequenziale all’altro. La cultura non può prescindere da lavori pubblici, così come le attività produttive dalle politiche sociali, lo sport, l’ambiente, la sanità, il marketing, le risorse economiche e tutto ciò che concerne il buon amministrare. Abbiamo già fatto tanto, senza spaventarci delle difficoltà e mostrandoci uniti e coesi ma le cose da fare sono ancora tante”.

Alle parole del Sindaco hanno fatto seguito quelle del vice Sindaco e Assessore alle Attività Produttive, Commercio e Agricoltura, Alfredo Fina. “Sono questi – spiega Fina – cento giorni di impegno, voglia di fare e vicinanza ai cittadini. Oltre tre mesi di governo cittadino in cui tutti, indistintamente assessori e consiglieri, abbiamo lavorato per e con obiettivi comuni e la volontà di dare risposte concrete ai cittadini. Siamo partiti da zero, ma abbiamo subito realizzato un quadro chiaro della situazione, facendo sintesi e ottimizzando gli obiettivi da raggiungere e le cose da realizzare. Contro ogni previsione avversa – ha aggiunto il vice Sindaco togliendosi qualche sassolino dalla scarpa – siamo qua, più uniti che mai e pronti a spenderci per l’interesse dell’intera cittadina senza gravare sul bilancio comunale, perché la nostra idea di fare politica è animata soprattutto da spirito di sacrificio”.

La Cultura al centro dell’attività amministrativa il filo conduttore dell’Amministrazione guidata da Egidio Zacheo ed il suo Assessore delegato, Davide De Matteis riassume alla perfezione il concetto: “In questi primi mesi mi sono trovato al centro di un vortice di contenuti, iniziative, appuntamenti e incontri, anche casuali, in cu la cultura era sempre e comunque l’argomento dominante. Un turbine di emozioni e sensazioni che una cittadina come Campi racchiude in se da sempre e che, probabilmente, non vedeva l’ora di tirare fuori. In questi cento giorni abbiamo fatto molte cose, dalla Notte della Cultura agli appuntamenti con gli autori, dagli spettacoli teatrali all’aperto ai vari approfondimenti. Ma vi posso assicurare che questo è solo l’inizio e che molto altro è in cantiere, pronto a venire fuori”.

Tanti obiettivi e importanti traguardi, ma le risorse economiche per gli Enti locali restano il grave punto debole. L’Assessore al Bilancio, Cosimo Grasso, dal palco della Festa de l’Unità si è detto fiducioso: “Stiamo ancora lavorando con il bilancio della passata amministrazione e devo dire – ha aggiunto – che non siamo stati lasciati in condizioni sfavorevoli. A breve ci dovremo cimentare con il nostro primo bilancio e cercheremo, di concerto con tutte le forze politiche presenti nella nostra maggioranza, di fare attenzione ad ogni aspetto della vita amministrativa, economica e sociale del nostro Ente. Una cosa intanto è certa, a scanso di equivoci e interpretazioni sbagliate da parte di qualcuno, non graveremo sulle tasche dei cittadini. Lo stiamo dimostrando in questi giorni con la TASI, fissata al 2,2 anziché al 2,5 e, soprattutto, avendo stilato un regolamento sull’Imposta Unica Comunale flessibile ed a misura del cittadino”.

festa campifesta campiLa posizione dell’Assessore alle Politiche Sociali, Luisa De Donatis e della Capogruppo di maggioranza, Rita Calliari, nelle parole pronunciate dal portavoce della Puglia in Più, Pasquale Sirsi: “Questa Amministrazione ha un pregio su tutti, può contare su risorse umane di spessore, tali da riuscire a sopperire alla carenza di risorse economiche. L’impegno e la voglia di fare di questa squadra di governo cittadino, ha dato ottimi frutti sin dal primo giorno di insediamento e, con l’andare del tempo, siamo certi che porterà enormi soddisfazioni per i bisogni dei cittadini. Sia con Luisa De Donatis che con Rita Calliari – ha spiegato Pasquale Sirsi – siamo presenti e pronti a spenderci per il bene della comunità. C’è tanto da fare per far ripartire Campi e soprattutto avvicinare i cittadini alla politica ed alla sana amministrazione”.

A chiudere il padrone di casa, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica e Patrimonio Comunale nonché Segretario cittadino del Partito Democratico, Angelo Sirsi il quale, all’indomani, tira le somme di una Festa de l’Unità estremamente partecipata: “Confrontarsi sui primi cento giorni di attività amministrativa con tanti cittadini è un aspetto molto importante. Vedere la piazza gremita mi lascia personalmente molto soddisfatto e credo che questo sia un segnale importante che tutta la coalizione, guidata dal nostro Sindaco Egidio Zacheo, lancia alla politica tutta. Siamo presenti per i cittadini sin dal primo giorno del nostro insediamento e insieme a loro abbiamo attivato una macchina operativa che sta rivoluzionando l’intera città. Servizi, iniziative, infrastrutture e progetti ambiziosi caratterizzeranno l’intero nostro mandato elettorale. Siamo tutti parte attiva di questa splendida realtà, i consiglieri comunali più che gli assessori. E quei pochi che ancora non si sono lasciati coinvolgere da questa ripartenza di Campi, rischiano di fare la preoccupante fine di chi è sistematicamente fuori tempo e fuori luogo. Siamo una squadra concreta e preparata e nulla sarà lasciato al caso. Nessun cittadino potrà mai dire di non essere stato ascoltato, in ogni nostra iniziativa o per qualsiasi istanza”.

Poi l’Assessore e Segretario PD parla della riuscita della due giorni di dibattiti, gastronomia, attività ludico-ricreative, musica, arte e approfondimenti: “Da diversi anni ormai non si svolgeva più a Campi la festa de l’Unità. Quest’anno per volere della segreteria e di tutto il partito è ritornato l’importante appuntamento, salutato con grande partecipazione da parte dei militanti ma, soprattutto dei cittadini in genere”.

Oltre al dibattito sui primi cento giorni di attività amministrativa, grande ritorno ha avuto l’incontro con il Segretario Regionale del PD, Michele Emiliano, il Sindaco di Campi Egidio Zacheo, l’Onorevole Salvatore Capone, l’Onorevole Federico Massa, l’Assessore Regionale Loredana Capone e proprio il Segretario Angelo Sirsi. Quest’ultimo aggiunge: “Nonostante il Segretario Michele Emiliano sia arrivato un po’ tardi per impegni in altre zone, è stato significativo che la gente si sia trattenuta sino a mezzanotte, desiderosa di ascoltare le proposte per la Puglia, del candidato alle primarie del centrosinistra per la Presidenza della Regione. Una partecipazione cosi copiosa – conclude Angelo Sirsi – ha sorpreso è di buon auspicio per le primarie che si terranno a fine novembre”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.