Tempo di lettura: 2 minuti

tifosi al tardiniLECCE (di Italo Aromolo) – Altro che settore ospiti, chiamatelo pure settore fantasma. Sono infatti solo 3 i biglietti che risultano esser stati venduti per il settore riservato ai supporters giallorossi dello stadio “Giraud”: la gara tra Savoia e Lecce, che si disputerà questa sera con fischio di inizio alle ore 20:30 in occasione della quinta giornata del campionato di Lega Pro – Girone C, è destinata ad essere un monologo di tifo biancoscudato rispetto alle ultime due trasferte (Matera e Aprilia contro la Lupa Roma) in cui la presenza di sostenitori del Lecce non è stata mai inferiore alle 300 unità e che ha garantito a capitan Miccoli e compagni un supporto di tifo costante che quasi li ha fatti sentire a casa.

Anche il prezzo accessibile del tagliando (10 euro più diritti di prevendita) e l’adesione dell’A.C. Savoia all’iniziativa del “Porta un amico allo stadio” non hanno sollecitato i tifosi giallorossi a recarsi presso la “Clinica dell’Accendino” in Via Imperatore Adriano a Lecce, unico punto vendita in cui fino alle 19:00 di ieri era possibile acquistare il tagliando. I proprietari della tabaccheria leccese, raggiunti telefonicamente, hanno confermato la scarsissima affluenza di clienti ricevuti per l’evento in questione.

Vero è che è ancora possibile acquistare i tagliandi on-line sul sito www.go2.it e che alcuni sostenitori potrebbero presentarsi all’impianto torrese senza aver acquistato il biglietto, ma il dato di 3 biglietti venduti per una trasferta non del tutto proibitiva in termini di distanza chilometrica non può che suscitare l’ennesima riflessione su quelli che sono gli effetti tifocidi del calcio moderno e in particolare delle decisioni adottate quest’anno dalla Lega Pro: tra le tante, il programma della Tessera del Tifoso, le interminabili burocrazie per l’acquisto del biglietto, le restrizioni di settore in base alla residenza, il campionato “spezzatino” e, appunto, i turni infrasettimanali in notturna.

La partita del tifo, purtroppo, il Lecce sembra averla già persa in partenza e non certo per colpe proprie o della propria tifoseria: staremo a vedere la rivincita sul campo…

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.