Tempo di lettura: 1 minuto
Luis Sacilotto intera
Sacilotto

Torre Annunziata (di Italo Aromolo) – Per Gabriel Sacilotto, uno dei migliori in campo del Lecce questa sera al Giraud, è un paraggio che brucia: “È stato un vero peccato pareggiare, è un risultato che brucia; noi abbiamo fatto il nostro gioco. Abbiamo creato tanto ma la palla non è entrata. La squadra mi è piaciuta, ci è mancata un po’ di fortuna e la cattiveria giusta sotto porta. Quando è entrato Carini ha fatto molto bene, ci alleniamo insieme e quando uno di noi viene sostituito, abbiamo li stessi automatismi col compagno che entra. Quattro gare senza prendere gol? Siamo molto compatti così come ci chiede il mister. Penso che questi per noi siano due punti persi, abbiamo fatto dal 60 all’80% del possesso palla. Umiltà? Noi siamo una squadra umile, avere umiltà significa rispettare la squadra avversaria e noi lo abbiamo fatto, se poi vi sembra poco umile che io dica che abbiamo fatto più possesso palla, vi dico che non è così. Potevamo vincere, ma alla fine meno male che non abbiamo preso gol. E stiamo crescendo come gioco”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.