Tempo di lettura: 1 minuto

FlorenziCi sono emozioni che non si possono spiegare a parole perché la pelle d’oca e il magone bloccano ogni poesia; ci sono emozioni che vanno vissute coi gesti.

Alessandro Florenzi, gioiello della Roma, classe ’91, oggi ha compiuto un gesto che ha intenerito i cuori di tutti i presenti all’Olimpico e non solo. Dopo il gol è corso ad abbracciare la nonna. Non segnava da sei mesi, e non gli era mai successo di farlo vicino alla nonna, perché così come ha dichiarato alle telecamere di SKY: “Era la prima volta che veniva a vedermi e poi le avevo promesso che andavo a salutarla”; ha giustificato così il suo gesto tenerissimo. Al 13° della gara Roma-Cagliari, Keita serve Gervinho ma un rimpallo favorisce Florenzi che tira e gonfia la rete. Poi la corsa, lo scavalcamento della Tribuna Monte Mario, facendosi largo tra i presenti, ha raggiunto la nonna Aurora, 82 anni, e l’ha stretta forte in un abbraccio. L’anziana signora ha pianto di gioia.

Florenzi si è guadagnato il cartellino giallo, l’arbitro non poteva fare altrimenti. Ma siamo certi che è la sua ammonizione più bella.

Ecco il video di Youtube che immortala il gesto più bello di questo campionato:

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.