Tempo di lettura: 1 minuto

Moscardelli allenamento LecceSQUINZANO (di Car. Tom.)  – Ancora prove di 3-5-2 oggi per capitan Fabrizio Miccoli e soci al Comunale di Squinzano, dove la squadra è stata impegnata nella mattinata in un intenso allenamento durato circa due ore. Il tecnico Franco Lerda sembra ormai fermamente convinto a dare fiducia allo schieramento tattico con cui il Lecce è passato a gara in corso col Matera nel match di sabato scorso. Sembra archiviato almeno per il momento, quindi, il 4-2-4 con cui i giallorossi erano scesi in campo dal primo minuto contro gli uomini di Gaetano Autieri.

Contro la Reggina spazio ad una difesa a tre schierata con Caglioni tra i pali e con Sacilotto, Abruzzese e Martinez davanti all’ex Crotone;  nel robusto centrocampo a cinque dovrebbero agire Mannini, Salvi, Filipe Gomes nel ruolo di play basso a dettare i tempi alla squadra, Papini e l’inamovibile Lopez a sinistra. Coppia d’attacco ancora in dubbio, anche se la più gettonata sembra essere quella Della Rocca-Moscardelli, con uno tra Miccoli e Carrozza (il tornante gallipolino è stato provato in avanti sia nella seduta odierna che in quella di ieri) pronto a subentrare a gara in corso.

Saranno indisponibili per l’anticipo di venerdì, in programma al “Via del Mare” alle ore 20:45, lo squalificato Franco Lepore e gli infortunati Bogliacino, Vinetot, D’Ambrosio e Diniz, mentre ritorna dal turno di squalifica il terzino destro Nicolò Donida. Si è allenato con la prima squadra un baby attaccante brasiliano Leonardo Simoes, schierato da Lerda nel 4-3-3 nel ruolo di terzino con cui si simulava nel corso della partitella in famiglia il modulo dei calabresi.

Domani è in programma un altro allenamento a porte chiuse, sempre al “Comunale di Squinzano” alle ore 10:00.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.