Tempo di lettura: 3 minuti

Pietrangelo Buttafuoco a Lecce per il tour letterario libri d’acqua

Pietrangelo Buttafuoco
Pietrangelo Buttafuoco

LECCE – Nella splendida cornice del Teatro Romano di Lecce, ieri sera il giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco è stato protagonista della tappa pugliese di “Libri d’Acqua“, manifestazione culturale promossa dall’associazione Water’s Friends, di cui fanno parte, come soci fondatori, la psicologa di fama internazionale Vera Slepoj ed il pubblicitario Maurizio Obljubech, titolare dell’agenzia O’ Blu Back, che cura l’ambito comunicativo del progetto. Buttafuoco ha presentato il suo nuovo romanzo, un’autobiografia amorosa, intitolata “Il dolore pazzo dell’amore” (Ed. Bompiani), che racconta con stile personalissimo la propria visione dell’amore, nel contesto della sua terra d’origine, ossia la Sicilia presa a simbolo di tutto il Sud Italia e della più ampia civiltà mediterranea.

A moderare la serata sono stati il giornalista Tony Damascelli e la direttrice artistica di eventi culturali, Manola Lazzarini.

LIBRI D’ACQUA, DALLE SPIAGGE AGLI APPRODI- Un viaggio di autori e libri che si muovono e visitano località che hanno una stretta parentela con l’acqua, dal nord al sud dell’Italia, per arrivare nel 2014 fino alla Senna e al Tamigi, e proseguire nel 2015 verso il resto del mondo. È Libri d’Acqua, tour letterario che mira a creare una contaminazione di culture e di saperi attraverso le voci degli autori che, con le loro storie e testimonianze, danno vita e senso ad un metaforico viaggio che toccherà tanti luoghi simbolici accomunati dall’elemento acqua. All’iniziativa hanno già aderito importanti esponenti del giornalismo e della narrativa italiana come Gian Antonio Stella, Paolo Mieli, Marco Travaglio, Valerio Massimo Manfredi, Antonio Monda, Roberto Napoletano, Don Antonio Mazzi. Tra le tappe già fissate del tour ci sono, oltre a Lecce, le città di Roma, Procida, Lampedusa, Matera, Venezia, Parigi, Londra, Buenos Aires, New York, Nuova Delhi.

Il dolore pazzo dell'amoreO’ BLU BACK COMUNICAZIONE: “CULTURA E VISIONE EUROPEA PER TORNARE A CRESCERE” – “Lo spirito che infonde Libri d’Acqua è celebrativo dello scambio di idee tra i popoli e della contaminazione fra culture. E’ lo stesso spirito che mi ha accompagnato fin dalla nascita, essendo triestino e avendo vissuto per molti anni a stretto contatto il mare e con la Mitteleuropa del Danubio e del cosmopolitismo delle grandi città”. Queste le parole di Maurizio Obljubech, tra i promotori di Libri d’Acqua e titolare dell’agenzia di comunicazione che ha realizzato l’immagine simbolo dell’intero progetto ed il sito internet: www.libridacqua.eu.

“Credo che il merito di questa iniziativa – afferma Obljubech – sia puntare sulla cultura per creare un ponte virtuale tra le città e le nazioni, tra le identità specifiche dei territori che fanno dell’acqua un elemento principe del proprio genius loci. Attraverso la cultura e uno sguardo capace di guardare al di là dei confini nazionali è possibile, inoltre, rafforzare l’unione tra gli Stati europei e dare impulso all’attività economica delle realtà produttive italiane, compresa quella che rappresento”.

“Da sempre assertori della necessità di allargare i propri orizzonti e lavorare all’estero con aziende orientate a mercati internazionali, abbiamo infatti operato – come agenzia di comunicazione integrata – in Slovenia, Croazia, Svizzera e nei mercati del Nord Europa ottenendo significativi successi ed accrescendo la nostra esperienza, grazie alle collaborazioni nate con partner professionali stranieri”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.