Tempo di lettura: 1 minuto

10668358_10203382540176739_717863281_nLECCE (di Car. Tom.) – Tre punti fondamentali per il morale e per la classifica. La  pensa così Giuseppe Abruzzese, oggi capitano, che a caldo analizza con molta lucidità la vittoria di 1-0 del Lecce contro i  “cugini” barlettani: “Ci tenevamo a riscattare la brutta sconfitta della partita scorsa con la Lupa Roma e per noi era importante cominciare bene in casa davanti ai nostri tifosi. Non era una gara facile, perchè era un derby -dichiara il difensore centrale di Andria, ex Crotone- e loro avevano entusiasmo, in quanto avevano vinto la prima partita di campionato lo scorso weekend”.

VITTORIA DEL GRUPPO – Una prestazione importante frutto di una squadra in crescita: “Rispetto alla gara di domenica scorsa, in cui comunque io ero squalificato,  oggi siamo stati squadra e abbiamo giocato una grande partita. Il mio gol mancato? Si, nel primo tempo ho avuto un’ottima occasione, volevo incrociarla di testa, poi ho visto che quell’angolo era coperto da un loro giocatore, ho finito per schiacciarla troppo e male (sorride, ndr). Nella scorsa partita ad Aprilia, anche se non ero in campo, c’è stato un problema, a mio parere, di condizione fisica perchè non tutti i ragazzi erano al top. Nel secondo tempo, quando abbiamo mollato dal punto di vista fisico, infatti, ci siamo fatti trovare impreparati. Quella di oggi è stata una vittoria importante anche per il morale che ci regala coraggio per le prossime partite”, conclude fiducioso “Abru”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.