Tempo di lettura: 1 minuto

stadio tribuna EstLECCE (di Pierpaolo Sergio) – Aspra, diretta e senza badare troppo alla forma. Così è risultata la conferenza stampa indetta oggi pomeriggio nella Sala Giunta di Palazzo Carafa dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone per replicare alle affermazioni fatte durante l’incontro con gli operatori dell’informazione leccese svolto stamattina allo stadio “Via del Mare” dal presidente dell’U.S. Lecce, Savino Tesoro. Il primo cittadino del capoluogo salentino, affiancato dalla sua squadra di governo, è stato impegnato nel ribattere colpo su colpo e smontare le tesi esposte da Tesoro alla stampa, come le accuse di latitanza e di disinteresse mosse dal dirigente del club giallorosso in merito alla ormai arcinota e controversa vicenda del rifacimento del manto erboso dello stadio leccese dopo il concerto dei Negramaro dello scorso 26 luglio.

Perrone ha puntato il dito contro Tesoro reo, a suo dire, di aver voluto sollevare un polverone in un periodo (le feste patronali) in cui la macchina amministrativa del capoluogo leccese avrebbe potuto subire dei rallentamenti. Un attacco definito pretestuoso e superfluo, visto il coinvolgimento emotivo dei tifosi giallorossi giustamente preoccupati per le vicende legate alla possibilità o meno di vedere giocare la propria squadra del cuore al “Via del Mare” all’inizio del campionato.

Ecco il video integrale che riporta il Perrone-pensiero:

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.