Tempo di lettura: 2 minuti

10589608_10203151377877826_1059613235_nSQUINZANO (di Car. Tom.) – Vecchi e nuovi volti per la porta giallorossa. Ieri pomeriggio, alla ripresa della preparazione presso lo Stadio Comunale di Squinzano, agli ordini del tecnico Franco Lerda e del suo staff, il preparatore dei portieri giallorosso, Roberto Vergallo, ha lavorato con Nicholas Caglioni, Marco Bleve e Gianmarco Chironi, così come è stato per tutto il ritiro pre-campionato a Saint Vincent. Ai tre, si sono inoltre aggiunti il melendugnese doc, Davide Petrachi e l’ex numero 1 del Lecce di due campionati fa, Massimiliano Benassi, in attesa di accasarsi altrove non rientrando più da tempo nei programmi della società salentina.

Caglioni, leccezionale.it
Nicholas Caglioni

“Caglio”, gigante di Seriate, classe ’83, sarà il guardiano della porta del Lecce anche nella prossima stagione; l’ex portiere del Crotone ha firmato un contratto biennale col club di Piazza Mazzini, rinunciando a proposte importanti pur di rimanere nel Salento. Il giocatore, entrato ormai nella grazie dei tifosi giallorossi, è stato tra l’altro fortemente voluto dall’allenatore piemontese per rinforzare la rosa già nella finestra invernale dello scorso calciomercato “di riparazione” di gennaio.

foto-4
Davide Petrachi

Il 18enne di San Cesario, Marco Bleve, ex estremo del Martina Franca, si è legato al Lecce fino al 2018 e farà da secondo di Caglioni, mentre Davide Petrachi, al momento svincolato, è pronto al rinnovo. Nel frattempo, si allena con il sorriso sulle labbra insieme al resto del gruppo, orgoglioso di poter ancora indossare quella amata maglia. Alla fine della scorsa stagione sembrava finita l’avventura in giallorosso per il portiere salentino, ma il diesse Antonio Tesoro aspetta di cedere Max Benassi, in scadenza nel 2017, prima di far firmare il rinnovo del contratto al 27enne calciatore di Melendugno.

Max Benassi, originario di Trivigliano, classe ’81, lo scorso campionato ha girovagato in serie B, in prestito, prima tra le fila della Reggina e poi della Juve Stabia; in questi giorni si sta allenando con capitan Miccoli e soci, ma non rientra, ormai da tempo, nei piani della società. Dopo l’operazione al ginocchio, l’ex amaranto sembra essersi del tutto ripreso ed oggi attende speranzoso una nuova sistemazione lontano dal Salento.

Gianmarco Chironi
Gianmarco Chironi

Il baby di talento e di prospettiva, Gianmarco Chironi, invece, ritornerà molto probabilmente tra le fila della “sua” Berretti dove ha fatto tanto bene nella passata stagione. Piccoli talenti salentini crescono, insomma, in attesa di sbarcare definitivamente  in prima squadra.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.