Tempo di lettura: 2 minuti

Moscardelli in gruppoLECCE (di Italo Aromolo) – Erano i più attesi nella prima seduta di allenamento nel Salento dopo il ritiro in Val d’Aosta del tardo pomeriggio di ieri a Squinzano: lui e la sua barba… Davide Moscardelli, ultimo dei rinforzi del nuovo Lecce versione 2014/’15, si è allenato per la prima volta di fronte ai suoi nuovi tifosi, accorsi in circa cinquecento per dare un caloroso benvenuto all’ex attaccante di Chievo e Bologna ed a tutto il resto della comitiva giallorossa.

Neanche il tempo di iniziare a scaldarsi, che già il “Mosca” si è fatto conoscere per quella fama di antidivo con cui lo avevamo presentato (LEGGI QUI): arriva allo stadio “Comunale” tra i primissimi, con mezz’ora di anticipo rispetto all’orario di inizio dell’allenamento, e non certo alla guida non di un lussuoso SUV o di chissà quale bolide di ultima generazione, ma semplicemente su una Smart molto sobria e cittadina.

Moscardelli gambe incrociateIn campo “Moscagol”, impossibile da non riconoscere per la folta barba, il codino “alla Baggio” e le sgargianti scarpette arancioni, è apparso particolarmente asciutto e ben in forma: nel periodo in cui era svincolato, d’altronde, aveva continuato ad allenarsi da solo ed i risultati si sono visti tutti già nella seduta odierna, quando, nelle numerose ripetute che mister Franco Lerda ha fatto svolgere a tutto il gruppo, è riuscito a tenere il passo dei ben più allenati compagni: l’obiettivo è quello di raggiungere la forma migliore per l’esordio in campionato, fissato per domenica 31 agosto. Come sempre, è stato un “Bomber” col sorriso sulle labbra (quasi un tipo da spiaggia, oseremo dire vista la foto qui a fianco…), ha scherzato con i compagni, in particolare con Luis Sacilotto, e non ha esitato nel ricambiare con applausi le numerose urla di incoraggiamento che si sono levate verso la squadra dagli spalti gremiti del “Comunale”. Alla fine dell’allenamento, si è intrattenuto con decine e decine di fan concedendo scatti fotografici e autografi. Insomma, la stagione dovrà pur ancora incominciare, ma nel primo rendez-vous salentino si è già avuto un primo assaggio della Moscardelli-mania.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.