Tempo di lettura: 3 minuti

Savino Tesoro LeccezionaleLECCE (di Pierpaolo Sergio) – Si sono svolte questo pomeriggio due distinte riunioni tecniche nella sede dell’U.S. Lecce S.p.A. Nel primo incontro con la società, alla presenza del presidente Savino Tesoro, il rappresentante dei tifosi leccesi, l’avvocato Oronzo Valletta ha illustrato al numero uno del club di Piazza Mazzini le istanze accolte nei giorni scorsi tra i supporters di fede giallorossa. Si tratta di tematiche legate alla prossima stagione calcistica che verranno approfondite e trattate analiticamente in un imminente futuro. Il presidente Tesoro ha dimostrato la massima apertura verso le proposte presentategli nel corso dell’incontro, dimostrando attenzione a quanto illustratogli e ponendo le basi per lavorare bene nelle prossime settimane caratterizzate dal lancio della nuova campagna abbonamenti 2014/’15, nonché nei mesi a venire in cui verranno in alcuni casi riproposte ed in altri avviate tutte  quelle iniziative riservate alla calorosa tifoseria salentina.

Oronzino VallettaOronzo Valletta, durante il suo primo incontro in veste ufficiale di rappresentante dei supporters che hanno il Lecce quale squadra del cuore, ha messo sul tavolo le richieste avanzate dagli stessi sostenitori del Lecce: “Ho trovato massima apertura e collaborazione nel presidente Savino Tesoro, il quale ha ascoltato con estremo interesse le tematiche di cui mi sono fatto portavoce. Abbiamo discusso serenamente ed in un clima di grande cordialità e collaborazione, pur nel rispetto delle reciproche posizioni, di prezzi per la prossima campagna abbonamenti, iniziative che per quei tifosi che si recano allo stadio la domenica dai centri più lontani della provincia, come pure dell’ipotesi di prevedere settori dedicati alle famiglie all’interno del Via del Mare. Diverse istanze sono state immediatamente recepite dal presidente, per altre si dovranno attendere gli sviluppi. Sono contento a tal proposito, che circa la paventata ipotesi di invertire i campi in occasione del primo turno eliminatorio di Coppa Italia contro il Foligno, la società ha scartato decisamente tali possibilità, adoperandosi per trovare semmai un’alternativa tra gli impianti omologati presenti in provincia, trovandolo probabilmente in quel lo di Nardò, visto che il match al 99,9% non si giocherà nello stadio leccese. Ad ogni modo, ho potuto constatare che la società è davvero vicina ai suoi tifosi in un rapporto che va al di là della categoria in cui milita la formazione giallorossa”.

STRISCIONENella seconda riunione tenutasi in sede si è inoltre costituito il nuovo Ufficio SLO (Supporters Liaison Officer) che si occupa di argomenti che riguardano i rapporti tra il club e la tifoseria. La riunione è servita per introdurre la nuova figura che rappresenta la delegata ai rapporti con i tifosi per conto dell’U.S. Lecce in tale organo, ossia Angelica De Mitri che prende il posto di Silvia Famularo, la quale non ha rinnovato l’accordo con la società presieduta dalla famiglia Tesoro. Le associazioni di tifosi del Lecce confluite nell’unico “contenitore” chiamato Passione Lecce, colgono l’occasione per ringraziare pubblicamente Silvia Famularo per il proficuo e tenace lavoro svolto in questi mesi di strettissima collaborazione per la ottima riuscita delle varie manifestazioni in cui la squadra e la società hanno incontrato la tifoseria. Insieme ad Angelica De Mitri opereranno gli altri due componenti dello SLO già ufficializzati in passato, ossia Alessandro Arnesano, presidente di “Lecce in Azione” ed Antonio Ricciato, presidente di “Salento GialloRosso” i quali, a fine riunione, si sono detti estremamente soddisfatti per il clima di collaborazione che esiste all’interno dell’innovativo organismo costituito.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.