Tempo di lettura: 2 minuti

Lecce, lecceizonale.itLECCE (di M.Cassone) – Il calciomercato è in fase embrionale. Il Lecce ha preso una decisione importante: di riconfermare il telaio della squadra che ha scalato la vetta della classifica nello scorso campionato. E non bisogna pensare lontanamente che le operazioni importantissime di Papini, Salvi, Doumbia, Miccoli, Diniz, Perucchini e nelle prossime ore di Vinetot e probabilmente di W.Lopez e Caglioni siano da meno di qualche freccia scoccata dalla “concorrenza”, vedi Evacuo, Eusepi, Marotta o altri; anzi, il riassesto della squadra che l’anno scorso è stata sconfitta in finale dal Frosinone, è di basilare importanza per il prossimo campionato.

La maggior parte di noi, non è ferrata sui calciatori come possono esserlo gli addetti ai lavori. Se Franco Lerda, uomo di calcio, che ha dimostrato competenza e capacità, sceglie di chiedere un calciatore e rinuncia ad altri, significa che, per il progetto tecnico che ha in mente, quella è la soluzione giusta. Se sceglie Luigi Della Rocca invece di Felice Evacuo, c’è un motivo, ed è nella sua filosofia di gioco.

della_rocca
Luigi Della Rocca nuovo attaccante del Lecce

Bisogna avere la giusta pazienza ed aspettare i tempi giusti per trovare ed avere il tassello da intersecare nel puzzle già esistente. Lo abbiamo detto tutti e scritto in tanti, a questa squadra è mancato poco per essere la più forte di tutte nella passata stagione. Ecco, ora bisogna intercettare quel poco e farlo diventare “tanto” portandolo in giallorosso.

Antonio Tesoro a Milano lavora sodo, ha le idee chiare.

Ora è troppo presto per dare un voto al calciomercato giallorosso, sarebbe da matti giudicare qualcosa che è appena incominciato. Ed è cominciato bene, perché acquisire Papini e Doumbia a titolo definitivo e riavere ancora per un anno il capitano di San Donato è lusso… tanto lusso che il nuovo Lecce targato 2014-15 si sta regalando.

Bisogna avere fiducia nella società e nel mister, loro sanno quel che fanno… i voti e i giudizi si distribuiscono alla fine, mai all’inizio.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.