Tempo di lettura: 1 minuto

BUYMYARTBEFOREIMDEADLECCE – “Buy my art before I’m dead”: questo slogan è un tormentone sulle bacheche Facebook di numerosi giovani ed appassionati artiste ed artisti che combattono in trincea il pregiudizio, assai radicato nella cultura collezionistica italiana, che vadano acquistati come investimento solo artisti cosiddetti “storicizzati”, meglio se morti già da tempo. E così, un gruppo di ironici artisti ed appassionati di arte locali ha deciso di organizzare a Lecce, presso la galleria “Maccagnani”, una “mini-personale” nell’ambito di una mostra in collettiva autogestita, che permetta di far vedere al pubblico numerose loro opere. Pittura, tecniche miste, mosaico o ceramica sono i medium utilizzati per la realizzazione delle opere, che si presentano al visitatore come piccoli “solo show” in un ipotetico gran bazar di arte, dove le tante opere esposte devono essere osservate con attenzione, gustate, scoperte ed apprezzate. L’allestimento site-specific della mostra prevede le pareti della galleria ricolme di opere d’arte e fluttuanti manichini-fantasma di artisti del passato (Salvator Dalì, Andy Warhol, Keith Haring, ecc.) che portano all’attenzione dei visitatori messaggi e spunti di riflessione sull’arte.

Espongono, in ordine alfabetico:

  • Barbara Cellini – “MARILYN, IL FASCINO DI UN MITO INTRAMONTABILE
  • Annamaria Di Maggio – “IL MARE DA TOCCARE”
  • Dario Ferreri –“LA MIA ANIMA È LOWBROW, IL MIO CUORE POP SURREAL”
  • Claudia Greco – “SUGGESTIONI FEMMINILI”
  • Norman Douglas Harvey– “SALENTO PER ME – SALENTO FOR ME”
  • Donatella Nicolardi– “OPUS TESSELLATUM
  • Patrizia Spada –REVENGE”.

Il vernissage della mostra è in programma stasera, alle ore 20:30. Nel corso della serata è prevista una coreografia per intervento danzato di Simona Cerasa. Slogan della serata: Support living artists, the dead ones doesn’t need it (“Supportate gli artisti viventi, quelli deceduti non ne hanno bisogno”). Serata in dress code, bianco e nero.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.