Tempo di lettura: 1 minuto

Colosseum_in_Rome-April_2007-1-_copie_2BIn Italia fare le vacanze è più dispendioso che nel resto d’Europa. Lo sostiene uno studio della Coldiretti, secondo cui nel nostro Paese “la spesa per hotel e ristoranti è superiore del 10 per cento rispetto alla media europea. L’Italia si classifica come la piu’ elevata tra le diverse mete del mediterraneo”. L’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Eurostat del 2013, evidenzia come “superato lo spread finanziario, a frenare gli incassi turistici in Italia è il sovrapprezzo che i vacanzieri nazionali e stranieri devono pagare nel Belpaese“.

“Nonostante la crisi i conti che i turisti devono pagare per mangiare fuori e alloggiare in Italia durante le vacanze sono -sottolinea la Coldiretti- nettamente superiori rispetto alle mete concorrenti del mediterraneo. La destinazione piu’ conveniente per hotel e ristoranti è infatti -precisa la Coldiretti- il Montenegro dove si paga il 37 per cento in meno rispetto alla media comunitaria, seguito dalla Croazia con il 26 per cento in meno, dal Portogallo dove il risparmio è del 23 per cento e dalla Turchia dove il conto è inferiore del 22 per cento rispetto alla media europea. Il confronto è pesante anche con Paesi tradizionalmente rivali dell’Italia come la Grecia dove l’esborso per ristorazione e alloggio è inferiore del 12 per cento e la Spagna che costa il 9 per cento in meno della media”, spiega la Coldiretti.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.