Tempo di lettura: 1 minuto
Rolling stone 2 web
Rolling Stones, foto fonte web

In 71mila per abbracciare i Rolling Stones nell’unica tappa italiana del loro concerto, a Roma. Il Circo Massimo alle 19:00, a quasi tre ore dall’inizio del concerto, contava già 60mila presenze che sfidavano il caldo e attendevano con bandane, maglie e cappellini con su esposta la linguaccia irriverente di Mick Jagger segno indelebile della band che festeggia con questo tour i 50 anni di vita.

L’ingresso dei “divini” è stato accolto dal boato assordante dei presenti che coprivano quasi del tutto le note di Jumpin’ Jack Flash. Poi le parole del divo Jagger: “Ciao Roma, ciao Italia, Grazie…” dopo l’applauso rimbombante ha continuato: “Che bello stare a Roma di nuovo, eh? Che posto meraviglioso…”

E non poteva mancare il pronostico sui Mondiali della Nazionale di calcio azzurra, prendendo tutti in contropiede, Mick Jagger ha affermato: “L’Italia vincerà la Coppa del Mondo, eh? In bocca al lupo per martedì. Penso che la partita finirà 2-1 per Italia”.

Gente da tutte le parti d’Europa, fan di tutte le età, tre generazioni arrivate da Spagna, Croazia, Norvegia e poi da tutta Italia, i romani sono appena un terzo del totale degli spettatori. Un grande concerto, una miriade di persone e un pronostico, quello della star Jagger che fa molto piacere agli sportivi italiani.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.