Tempo di lettura: 1 minuto

Figurina BuffonGigi Buffon ha parlato, da Casa Azzurri, del momento particolare della nazionale azzurra e ha vestito i panni da leader rilasciando dichiarazioni forti: “Serviranno cuore caldo e testa fredda. Dovremo giocare una grande partita contro l’Uruguay. Uscire al primo turno sarebbe un fallimento. Non dobbiamo perdere l’autostima e dobbiamo pensare che abbiamo due risultati su tre… non è così male”.

Poi tuona contro le critiche a suo modo di vedere eccessive: “Rispettiamo le critiche, ma non possiamo prenderle in considerazione ora e non per spocchia: abbiamo bisogno di tutte le energie per concentrarci sulla partita. Mi permetto però un’osservazione: è eccessivo passare dagli elogi alla formula di palleggio della prima partita, considerata la panacea di tutti i mali, alla bocciatura della seconda, come fosse un fallimento”.

Sull’assenza di De Rossi dice: “Spero non si faccia sentire, Prandelli è un maestro a trovare gli equilibri giusti in ogni situazione”.

Gli avversari: “Cavani e Suarez  non li scopriamo di certo ora: sono una grandissima coppia d’attacco, in nazionale danno soltanto conferma di quello che hanno sempre dimostrato”.

Poi conclude parlando delle sue condizioni: “Sto bene; l’infortunio a poche ore dall’esordio, è stata una bella botta per me a livello psicologico, neanche nella più rosea delle previsioni avrei pensato di recuperare così in fretta”.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.