Tempo di lettura: 1 minuto

Prandelli webCesare Prandelli a Casa Azzurri, nella consueta conferenza stampa pre partita, ha parlato dell’importanza della sfida contro la Costa Rica, non accampando nessuna scusa:

L’AVVERSARIO – “La Costa Rica è  molto ben organizzata e conosce a memoria il proprio sistema di gioco. È una squadra molto temibile e per noi sarà un partita difficile; ha tre giocatori davanti molto bravi”.

LA FORMAZIONE – Deciderò nelle ultime ore chi dovrà scendere in campo: Barzagli ha avuto qualche piccolo problema,  vedremo domattina (oggi): se sta bene giocherà. Buffon ha fatto gli ultimi tre allenamenti, ha ancora un po’ di gonfiore, se la reazione dopo l’allenamento sarà buona, giocherà.

CLIMA – Sapevamo di trovare questo clima e questa umidità: siamo pronti. Ci spaventano le squadre, quelle che sanno alzare il ritmo, quindi le squadre sudamericane, che stanno dimostrando più esplosività rispetto a quelle europee. Ci sarà da soffrire e domani dovremo valorizzare la nostra filosofia di gioco.

BALOTELLI – L’importante è che entri in campo concentrato e che faccia quello che ha fatto nell’ultima gara sotto il profilo dell’intensità di gioco. Lui è uno dei 23 e come tutti è importante; può essere decisivo. Deve fare quello che sa fare.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.