Tempo di lettura: 1 minuto
della_rocca
Luigi Della Rocca

LECCE – Il brindisino Luigi Della Rocca, classe ’84, è un calciatore che da diverse sessioni di mercato piace ad Antonio Tesoro. Ieri il diesse giallorosso, intorno alle 15, presso l’Ata Hotel Executive di Milano, ha incontrato il procuratore dell’atleta Giovanni Tateo, con il quale ha avuto modo di parlare anche di Marco Bleve e Davide Gaetani entrambi suoi assistiti.

Per quanto riguarda lo statuario attaccante, che secondo delle indiscrezioni gradirebbe vestire la maglia giallorossa, le parti si incontreranno ancora nei prossimi giorni o nelle prossime settimane. Non c’è nessun accordo, perché prima bisognerà parlare con la Cremonese che detiene l’intero cartellino dell’ex Carpi. Se son rose fioriranno.

L’attaccante compirà 30 anni il prossimo 2 settembre; non è un gran realizzatore ma è quel calciatore di sostanza che potrebbe diventare il cardine del gioco di mister Franco Lerda.

I 185 centimetri di altezza ne fanno un catalizzatore di tutte le manovre di gioco d’attacco, potrebbe essere impiegato dal mister di Fossano nel modulo 4-2-3-1 come boa dalla quale far ripartire il gioco per i trequartisti ed i laterali. Questo ruolo fu ricoperto alla perfezione (fino al suo infortunio) da Lillo Foti nel primo Lecce targato Lerda.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.