Tempo di lettura: 2 minuti

Miccoli sotto la Curva NordLECCE (di M. Cassone) – Nel calcio, in poche ore, può cambiare tutto. Non è la scienza esatta quando è riferito al calcio giocato e non lo è nemmeno da dietro le scrivanie. C’è una logica però da cui poche volte si può prescindere: i risultati. Purtroppo, il Lecce ha perduto la seconda finale consecutiva dei play-off in altrettante stagioni e, nonostante l’impegno e la bellissima cavalcata, la gioia di una probabile vittoria è implosa su se stessa, diventando delusione. Uno tra i più delusi, anzi il deluso per eccellenza è lui, il capitano, Fabrizio Miccoli.

Il 35enne fuoriclasse di San Donato ha coronato il sogno di una carriera importante (Perugia, Juventus, Fiorentina, Benfica, Palermo) vestendo la maglia della sua squadra del cuore e stringendo al suo braccio la fascia da capitano. Ed è stato un grande capitano, ha fatto da collante tra interno ed esterno in uno spogliatoio giudicato da tutti meraviglioso. È stato il condottiero di un gruppo unico, definito da tutti i compagni come una grande famiglia più che un gruppo. Oggi, però, le strade tra lui e il “suo” Lecce sembrano allontanarsi e dividersi formando due rette parallele che potrebbero non incontrarsi più.

Il sentore è quello che l’avventura del “Romario del Salento” come re del Via del Mare sia terminata. Dopo la sconfitta di Frosinone, le sue dichiarazioni furono una sorta di saluto, di addio anzi. Poi il colloquio con la società e la decisione di risentirsi dopo un po’ di tempo. Ieri, il presidente Savino Tesoro, ad espressa domanda sulla possibilità se rivedremo o meno il numero 10 ancora con addosso maglia del Lecce, ha risposto che sono altre, al momento, le priorità nonostante la questione non sia stata ancora affrontata dalle parti interessate (anche se ha sottolineato che il Lecce per Miccoli è casa sua).

Miccoli rideQuel tempo sta scorrendo veloce scrivendo i titoli di coda. La settimana prossima procuratori, Miccoli e i Tesoro si incontreranno e decideranno stavolta definitivamente, quello che sarà il suo futuro. Se dovessimo rispondere, oggi, alla domanda: Miccoli resterà in giallorosso? La bilancia propenderebbe dalla parte del “No”. Più no che sì. Anche se attendiamo curiosi (e fiduciosi) di conoscere la scelta di entrambe le parti a breve.

Comunque vada, Miccoli ha regalato ai tifosi giallorossi delle immagini indimenticabili catturate negli scatti dei fotografi presenti allo stadio “Via del Mare“. Immagini d’amore, fotogrammi di una passione che comunque non finirà mai: Miccoli e il Lecce, qualsiasi sia la decisione finale, rimarranno per sempre una grande storia d’amore.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.