Tempo di lettura: 1 minuto

Tutto pronto per il giorno del debutto. Con il dubbio Buffon (per il capitano leggera distorsione alla caviglia durante la rifinitura) alle 18 di Manaus (le 24 in Italia) la Nazionale di Cesare Prandelli farà il suo esordio ai Mondiali brasiliani, scendendo in campo allo stadio “Arena de Amazonia” contro l’Inghilterra. Farà caldo e ci saranno tanti tifosi inglesi (tra gli 8 e i 10 mila) mentre gli italiani dovrebbero essere molti di meno (un migliaio).

E veniamo agli avversari che non sono la squadra che gli azzurri hanno battutto agli Europei due anni fa, Prandelli lo sa: «Questa è una squadra diversa, oggi è molto organizzata, non punta solo sul fisico, ma anche sulla tecnica con quei quattro giocatori davanti piuttosto interessanti. Ci siamo preparati per vincere. Non abbiamo paura».

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.