Tempo di lettura: 1 minuto

logo ''Supporters in campo''LECCE (di Pierpaolo Sergio) – Il movimento dei trust composti da tifosi che vogliono avere un ruolo attivo nella vita sociale dei club calcistici prosegue a tutta birra nell’organizzazione di incontri, eventi, conseguimento di risultati importanti e strategie comuni per la salvaguardia del buon nome e della storia calcistica di molti club che hanno contribuito fattivamente a scrivere oltre un secolo di calcio in Italia.

Supporters in Campo, l’associazione che riunisce i trust italiani sotto un’unica “bandiera” è particolarmente attiva. Se Lecce ha già ottenuto ragguardevoli traguardi come la creazione di un ufficio SLO all’interno della società ed un membro nominato dalle tre associazioni di tifosi (ossia l’avvocato Oronzino Valletta) li rappresenta nei CdA del sodalizio giallorosso in cui si discutono argomenti di stretta pertinenza dei sostenitori, anche a livello nazionale l’impegno è massimo affinché si raggiungano in tempi stretti risultati di rilievo.

Il 14 e 15 giugno prossimi, infatti, Supporters in Campo ha organizzato ad Ancona la prima assemblea nazionale in cui ribadire il concetto secondo cui la passione è il cuore di questo gioco, i tifosi ne sono il motore senza il quale il calcio in tante città d’Italia rischierebbe di scomparire e che senza tifosi non c’è spettacolo e condizione per poter parlare di sport più bello del mondo, nonché di sport nazionale riguardo la nostra nazione.

L’appuntamento è particolarmente importante poiché segnerà un’ulteriore pietra miliare nella costituzione dei Supporters trust anche nel nostro Paese e si analizzerà il delicato momento in cui tante “piazze” si sono mosse per assicurare a molti club professionistici o semi-professionistici un futuro (si spera) migliore dell’attuale.

Il programma dettagliato dell’evento, che si terrà presso il Palazzo Comunale di Ancona si può consultare QUI.

Ecco il video appena pubblicato su Youtube e sulla pagina Facebook dell’associazione che presenta l’evento in programma nel capoluogo marchigiano:

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.