Tempo di lettura: 3 minuti

Allenamento SquinzanoSQUINZANO (di M.Cassone) – Il Lecce questa mattina ha ripreso il lavoro in vista della finale di andata di domenica sera contro il Frosinone. Mister Lerda, dopo aver fatto innaffiare il terreno del Comunale di Squinzano, ha tenuto il solito discorso ai suoi calciatori che seduti a bordo campo lo hanno ascoltato con attenzione. Tanto sole e temperatura estiva hanno tenuto compagnia ai giallorossi per tutto l’allenamento. L’attività è iniziata con la squadra divisa in due gruppi: da una parte Papini, Ferreira Pinto, Bellazzini, Beretta, Vinetot, Doumbia, Abruzzese, Lopez e Salvi che con Borelli hanno fatto esercizio aerobico basato sulla corsa, con Diniz che si è allenato a parte insieme a Negro per smaltire un lieve acciacco; il brasiliano comunque ha svolto regolare corsetta. Dall’altra parte i rimanenti calciatori, ai comandi del mister di Fossano, hanno fatto esercizi col pallone. Aggregati in prima squadra c’erano quattro “Allievi” di Mister Monaco: Carrozzo, Muci, Pascali e Chiriatti. La sensazione scaturita oggi è proprio che da quel primo gruppo uscirà gran parte della formazione che affronterà i ciociari, perché aggiungendo Diniz ed il portiere che sicuramente sarà Perucchini, si nota l’abbozzo dell’ idea del tecnico piemontese; Diniz (se recupera bene) a destra, Abruzzese e Vinetot centrali, W.Lopez a sinistra, Papini e Salvi interditori con Doumbia a sinistra, Ferreira Pinto a destra, Bellazzini qualche metro dietro a Beretta… sensazioni che solo il tempo potrà confermarci.

Assenti  D’Ambrosio, Rullo e Caglioni; il portiere prima ha effettuato delle terapie per risolvere una tendinopatia muscolare della coscia sinistra, evidenziata dopo gli esami strumentali effettuati nello studio “Quarta Colosso”, poi è arrivato a Squinzano dove ha parlato con il dottore Rizzo.

Dopo il lavoro aerobico, come di consueto, Lerda ha fatto giocare a tutti una partitella a campo ridotto.

Sul finire dell’allenamento defaticamento e stretching per tutti.

foto tesoro lillo
Antonio Tesoro e Francesco Lillo a bordo campo

A bordo campo ha seguito tutto l’allenamento il Direttore Antonio Tesoro in compagnia del Team Manager Francesco Lillo.

Al termine delle fatiche, il gruppo giallorosso al completo ha raggiunto Villa Tesoro, in riva al mare, per pranzare tutti insieme al ritmo del fuoco di un barbecue stracolmo di prelibatezze di carne; tante proteine quindi per il Lecce, tanto gas nella gambe in modo che domenica corrano alla stessa velocità dei sogni dei tifosi, perché proprio lì, ad un passo, c’è la serie B. E poi chissà se, con questo meraviglioso clima, dopo la grigliata qualcuno non decida di fare un bel tuffo nelle acque cristalline dello Ionio.

Questa grigliata è stata fortemente voluta dal Presidente Tesoro e da sua moglie Maria che come sempre amano aggregare e stemperare i toni e un po’ anche per scaramanzia, visto che il barbecue pre –Benevento ha portato bene.

Non si lascia nulla al caso, nemmeno la scaramanzia. È abitudine (di quest’anno) dei giallorossi, arrostire e mangiare al volo, così in modo semplice e naturale senza tavolate apparecchiate;  ridendo e scherzando si stemperano i toni e si guarda il futuro più imminente con occhio propositivo.

La squadra si ritroverà domani mattina alle ore 10.30 al Via del Mare per continuare la preparazione.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.