Tempo di lettura: 1 minuto

Lerda post match a ViareggioLECCE – Nulla da fare per le speranze di avere mister Franco Lerda sulla panchina del Lecce nella sfida di domenica contro il Benevento al “Via del Mare“. La Corte di Giustizia Federale di Roma, che si è riunita nella tarda mattinata di oggi, ha infatti respinto il ricorso d’urgenza che l’U.S. Lecce aveva presentato all’indomani della notizia della squalifica del tecnico di Fossano per aver usato espressioni blasfeme durante la semifinale d’andata dei play-off di Lega Pro. La difesa di mister Lerda era stata affidata all’avvocato Saverio Sticchi Damiani il cui ricorso, però, non è stato accolto e se ne attendono ora le motivazioni.

Contro la formazione sannita, domenica pomeriggio alle ore 16:00, sulla panchina della squadra salentina ci sarà pertanto il secondo di Franco Lerda, ossia Giacomo Chini a cui spetterà il compito di guidare la formazione giallorossa verso la conquista della doppia finale che varrà la promozione in serie B, andando ad aggiungersi al Perugia direttamente approdato tra i Cadetti al termine della regular season quale primo classificato del Girone B.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.